Utente 158XXX
Salve dottori,

mio nonno,85 enne, soffre di questo morbo da qualche mese ormai. Il tutto sembra essere iniziato dopo una caduta ed una ischemia. Ora, è nel reparto geriatrico di Pescara ed è in gravi condizioni nonostante le cure che stava effettuando a casa. Il reparto in questione è vergognoso, per motivi che adesso non sto a spiegare, e gradirei perciò un vostro parere circa un possibile centro di qualità in abruzzo. E' possibile?
Appena posso vi invio tutto ciò che riguarda il suo caso clinico, sintomi, cure specifiche che sta effettuando.. Quello che so è che parla male, accusa tanto dolore all'orecchio (andammo insieme da uno dei migliori otorini d'Italia e disse che non è un problema interno all'orecchio), non riesce a deglutire nemmeno piu la saliva (proprio oggi gli hanno inserito un sondino nel naso per alimentarlo), porta il busto, mi pare soffra anche di vertigini ed infatti è aiutato da un bastone ed anche da coloro che gli sono a fianco etc..
Io sono semplicemente suo nipote, appena posso però mi informo meglio con i miei cari e vedo di farvi un quadro completo.

In attesa di una risposta

Grazie mille di cuore!


P.s. Questo morbo può portare al decesso di una persona?
Ho letto di un significativo miglioramento con cure cortisoniche ma non è il suo caso.. perchè?
P.p.s Mio nonno risulta carente di vitamina D e B. E credo che per entrambi abbia iniziato da tempo delle cure. Della cura vitaminica D sono più che sicuro perchè so che prende il prodotto DIBASE, mentre per la B devo informarmi.

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
Lei è il nipote, non: "sono solo suo nipote" ed è ammirevole e gisuta la sua preoccupazione.
Per un quadro più preciso è meglio attendere che ci dia maggiori indicazioni.

Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it