Utente 104XXX
Gentili Dottori,
sono una ragazza di 27 anni e da più di due anni, dopo innumerevoli dolori ossei, ho effettuato il Reuma Test che è risultato positivo. Gli altri test affini (Waaler Rose, Pcr etc) sono sempre risultati negativi. Nellanno successivo alla prima positivizzazione, il Reuma Test si è negativizzato/positivizzato a momenti alterni. Ora, invece, da più di sei mesi è costantemente positivo e continuano i dolori ossei. La reumatologa che ho consultato mi disse di "quantizzare" il positivo del Reuma Test qualora si fosse protratto per più di tre mesi. Voi che esami mi consigliate di effettuare?
Grazie di cuore...

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La positività del fattore reumatoide non è sempre indicativa di patologia reumatica. Esegua anche la ricerca degli anticorpi anti citrullina e i markers per l'epatite B e C. Cordiali saluti.
Mauro Granata