Utente 236XXX
Buon Giorno,come da titolo Connettivite indifferenziata e sindrome di -Stevens-Johnson possono essere contagiosi?
Da qualche tempo frequento una ragazza di 35 anni a cui gli è stata diagnosticata la connettivite indifferenziata, da qualche anno, la sta trattando con una sostanza chiamata methotrexate.ho letto che puo dare molti effetti collaterali.Infatti puntualmente
l'anno scordo mi ha detto che gli era comparsa la sindrome di stevens-jonson che è riuscita a curare e ora a distanza di 7 mesi gli è ritornata, ora le chiedo ma questo tipo di patologie sono trasmissibili in qualche modo??per via orale(bacio.
,rapporti sessuali o qualche altro modo?)io gli voglio bene a questa ragazza.
grazie per le sue delucidazioni

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buongiorno.
Nessuna delle due condizioni è contagiosa, dal momento che entrambe si verificano in relazione ad "alterazioni" del sistema immunitario proprio di una persona.
Vi ricordo la necessità di effettuare una contraccezione efficace (meglio se non farmacologica considerata la diagnosi di connettivite) durante la terapia con metotressato.
Saluti,

[#2] dopo  
Utente 236XXX

Grazie della risposta.
Volevo chiederle a che scopo mi consiglia un contraccezione efficace?
a che scopo?Per un problema di gravidanza o un problema di malattia

[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Le ho già detto che «Nessuna delle due condizioni è contagiosa».
La contraccezione (attraverso barriera meccanica, leggi profilattico) è necessaria perché il metotressato può essere responsabile di malformazioni nel feto.
Saluti,

[#4] dopo  
Utente 236XXX

La ringrazio per il suo tempo dedicatomi