Utente 875XXX
Mio figlio ha recentemente fatto degli analisi del sangue prescritti dal neurologo per via dei sintomi di stanchezza. Gli esami prescritti sono stati: ANCA, PCR, ENA, ANA ANTIC.ANTINUCLEO, REUMA TEST. Tutti i valori rientrano nei parametri normali tranne l'ana antic.antinucleo che al posto di essere negativo è POSITIVO+. Vorrei gentilmente sapere che cosa significa questo parametro. Aspettando una sollecita risposta. Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
mi scuso innanzitutto per il ritardo con cui Le rispondiamo.
Pur ammettendo che si tratti di un vero positivo (ripeterei il test con metodica IFI in un laboratorio specializzato nell'esecuzione di esami immunologici), tale rilievo avrebbe un valore effettivo solo in presenza di un quadro clinico che suggerisca la presenza di una malattia autoimmune. In questo senso, il sintomo stanchezza impone un controllo della funzione tiroidea (deve essere esclusa la condizione di ipotiroidismo), oltre che - ma immagino che siano già stati effettuati - gli esami di routine (emocromo, CPK, LDH, transaminasi, protidogramma, esame urine). Per poter dare ulteriori indicazioni bisognerebbe ovviamente poter visitare il ragazzo.
Saluti,