Utente 349XXX
Scrivo in quanto vorrei un'informazione in merito ad una condizione di salute che vivo da più di un anno. In seguito ad un forte stress si è scatenata l'orticaria, ormai cronica visto che sono 15 mesi. Dopo una serie di analisi, prove allergiche i valori che risultano sballati sono:proteina C reattiva risultato 19700 (100-6000);neutrofili 72.5 ( 40.90-68.10); linfociti 23.0 (24.90-40.10); monociti 2.2 (3.50-10.50); elettroforesi albumina%54.4; alfa1%5.3;albumina39.7, alfa1 3.9' infine gli anticorpo anti nucleo positivo+ omogeneo. Mi chiedevo se questi valori sono sufficienti per diagnosticarmi una malattia reumatologica.

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Lei parla "clinicamente" di un'orticaria cronica. Pertanto una diagnosi, seppur parziale, è già stata posta.
Il carattere - immagino - spontaneo dell'eruzione cutanea e la positività degli anti-nucleo deporrebbero per una genesi autoimmune.
Sarebbe opportuno inquadrare la situazione in ambito immuno-allergologico e al contempo indagare (se dovesse essere confermata) i motivi dell'alterazione della PCR.
Saluti,