Utente 438XXX
Salve,

spero che qualcuna riesca ad indirizzarmi nel percorso giusto, cercherò di essere il più breve possibile:
dal mese di Luglio 2017 nel mezzo di un ciclo con 2 antibiotici per cura di prostatite batterica da escherichia coli, disavventura iniziata a Gennaio 2017, ho cominciato ad avere la gola sempre infiammata con bruciore e senso di corpo estraneo, la situazione ad oggi è ancora così.
Eseguo visita dall'otorino il quale descrive modesta ipertrofia dei turbinati e faringite (cura con froben senza esito)
Eseguo tampone faringeo esito negativo.
Eseguo gastroscopia rilevata ernia jatale con esofagite di grado A - note di gastrite (mi segnano una cura, ancora non iniziata poichè non è stata effettuata una ricerca per helicobacter che ritirerò domani)
Nel frattempo soffro di emorroidi fortissime per tutto il mese di Ottobre le curo con Proctolin e il problema non si ripresenta ma continuo ad avere episodi di bruciore prurito.
Eseguo prove allergiche (risultato allergico a graminacee, cipresso, ambrosia e muffe)

Il mio calvario inizia a Gennaio 2018, comincio ad avere una forte stanchezza dopo il risveglio, fiato corto, dolori diffusi sia ai muscoli che alle articolazioni, inappetenza, dolore in corrispondenza del fegato e della milza che si irradia fino a dietro la schina, calo di peso da 74 Kg a 68 Kg. e bruciore agli occhi iniziato ad Ottobre (rossissimi a prima mattina) ma adesso migliorati spontaneamente. A questo sento dolore ai linfonodi di ascelle, inguine e anche al collo.
Eseguo ecografia sede inguinale (nessun ernia rilevata,bilateralmente si evidenziano alcuni linfonodi megalici del tipo flogistico-disreattivo a dx misurano 17,6 mm e 14,2 mm e a sx 16,1 mm e 13.9 mm)
Martedì dovrò eseguire eco all'addome per capire la natura di questi dolori.
Fatte analisi del sangue e della tiroide dove non risultano anomalie
Eseguite analisi delle urine nessuna anomalia
Eseguo Reuma Test (rilevato <20 (fino a 30))
Eseguo Waaler-Rose (rilevato 1:5 (fino a 1:10))
Eseguo ricerca anticorpi per Citomegalovirus (negativo) Toxoplasmosi (negativo)
Eseguo ricerca anticorpi per EBV VCA Igg 612 U/ml (<20) EBV VCA Igm <10 U/ml (<20)

A detta del mio medico curante ho una Sindrome da Fatica Cronica e la cosa mi spaventa sinceramente come temo anche qualcosa di autoimmune, segnalo che ho avuto fortissimo stress per problemi coniugali iniziati a Gennaio 2017 e ancora oggi presenti...

Aiutatemi vi prego perchè mi sembra di impazzire...Grazie per la vostra attenzione resto in attesa

Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La sindrome da fatica cronica, come la fibromialgia, rientra nel gruppo dei disturbi cosiddetti funzionali, disturbi cioè per i quali al momento non è nota la causa e non esistono biomarcatori in grado di confermarne la diagnosi. Cause costituzionali, infettive, autoimmunitarie ed ambientali potrebbero concorrere alla sua genesi. Il disturbo caratteristico è una profonda e duratura astenia accompagnata da serie interminabile di sintomi che variano da soggetto a soggetto e rendono le possibilità di quadro clinico praticamente infinite. Altro aspetto critico è la diagnosi differenziale perchè nella quantità di pazienti che giungono all'osservazione alcuni possono essere affetti da una malattia organica al momento del consulto ancora in fase iniziale o addiritura occulta. E' quindi opportuno nei casi sospetti rivolgersi ad un Centro specializzato in questo ambito clinico per evitare spiacevoli sorprese successive ed avere la migliore assistenza terapeutica. Cordiali saluti.
Mauro Granata