Utente 515XXX
buongiorno a tutti, il 20 gennaio sono rimasto bloccato con la schiena e mi sono recato i probto soccorso dove,dopo una diagnosi di ernia espulsa,sono stato sottoposto alle seguenti cure nel giro di 24h:
voltaren intramuscolo (fatto a casa)
flebo bentelan (x2) + toradol
flebo paracetamolo
flebo bentelan+toradol
flebo toradol+contramal

all'uscita dall'ospedale ho effettuato la seguente cura:
bentelan intramuscolo per 3gg (1 al giorno)
dicloreum 2 volte al giorno per 5 giorni
muscoril 2 volte al giorno per 5gg
omeoprazolo 1 al giorno per 5gg

avendo avuto un forte mal di stomaco la prima notte a casa,il medico ha dimezzato la dose di dicloreum allungando pero' il periodo di assunzione (7gg).

Un paio di giorni dopo la fine della cura, ho iniziato a sentire un fastidioso prurito alle orecchie. Il prurito si e' trasformato in bolle che si sono diffuse alla frollo zigomo.
A questo punto zigomo e orecchie so sono gonfiate tanto da costringermi a recarmi da un dermatologo.

Il dermatologo mi ha prescritto 6 gg di bentelan intramuscolo (3 a dose piena e 3 dimezzata)+acido borico una volta al giorno+trimeton intramuscolo x 3gg. + gentalyn beta per 15gg sulle mani. Sulle mani soffro da 4 anni di un eczema microbico molto peggiorato durante la reazione avuta alle orecchie.

Ora,dopo una quindicina di giorni dalla fine della cura,sto ricominciando ad avere prurito alle orecchie (leggermente gonfie e screpolate),al petto,alle braccia e alle gambe ed ho notato diverse bollicine (non arrossate) su varie parti del corpo. Non sto assumendo medicinali,ma solo delle compresse omeopatiche prescritte dal mio medico omeopata (heel zeel t).

Sono improvvisamente diventato allergico a qualcosa che non so o sono strascichi della precedente reazione?e' il caso di aspettare qualche giorno o devo correre da un allergologo? il 16 marzo avevo prenotato un patch test per iniziare una nuova cura alle mani,se la situazione non si aggrava posso aspettare fino a quella data o e meglio comunque farmi controllare?grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Un'esantema iatrogeno è possibile: sappia che si diventa allergici e non ci si nasce (si nasce solo con una predisposizione allergica); non solo esistono reazioni non allergiche ma di altro tipo (es tossiche) che possono dare fenomeni similiari;

sicuramente la visita dermatologica metterà una parola chiara sul suo stato; non assumi farmaci senza consiglio specialistico.

Carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it