Utente 700XXX
Buongiorno, ho 25 anni, l'estate scorsa mi è stata diagnosticata entesospondiloartrite psoriasica, ma si pensa che l'abbia già da un pò di anni. La psoriasi cutanea l'ho avuta già a 15 anni.
Assumo Salazopirina 2cpr 2volte al giorno e Algix 1 cpr per 7 giorni al mese.
So che questo tipo di malattia comporta deformità e invalidità, io vorrei sapere quale sarà il mio futuro, nel senso tra 20 anni avrò anch'io questi problemi?
C'è un modo per prevenirli?
Un'ultima cosa, so si deve sospendere il trattamento solo se si programma una gravidanza poichè possono portare problemi con lo sviluppo del feto, ma anche sospendendoli c'è il rischio che un mio ipotetico figlio potrà avere qualche problema?
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
149046

Cancellato nel 2014
Il decorso e l'evolutività dell'artropatia psoriasica non è prevedibile essendo tipicamente individuale, diverso da paziente a paziente. L'invalidità non è, per fortuna, obbligatoria. Un'ottimale controllo della malattia è ottenibile solo seguendo con assoluta regolarità e costanza il follow-up presso specialista Immunologo Clinico e/o Reumatologo.
cordiali saluti