Utente 785XXX
salve.. ringrazio anticipatamente per il tempo concessomi.. circa un anno fa mi è stata diagnosticata una meniscosi degenerativa del ginocchio destro . non subii nessun trauma in particolare ma feci immediatamante una risonanza magnetica e l'ortopedico mi consigliò una settimana di riposo e esercizi per rinforzara la muscolatura. dopo 3 o 4 mesi il dolore e il gonfiore erano i medesimi e mi affidai ad un'altro ortopedico che mi fece fare un'altra rmn con la medesima diagnosi e mi fece un'atrocenetesi che mise in evidenza l’aumento del liquido sinoviale come da infiammazione o rottura del menisco che nelle rmn risutava sano. dopo 1 sett il problema ritornò alla stessa maniera. Devo inoltre dire che 15 anni fa ebbi un incidente con frattura del femore che mi portò ad avere un problema di postura quasi invisibile ad occhio dovuto al fatto che la calcificazione ha reso la gamna destra più lunga della sinistra di 2,5cm diventati 1-1.5 con l’abbassamento del bacino a sinistra. A volte uso un plantare ma mi sembra che mi faccia più male. Comunque non è quello il problema perché sono stato 2 mesi sempre a letto e il menisco è rimasto comunque infiammato e devo dire anzi che camminando il dolore diminuisce un po’ rispetto alla mattina. comunque dopo altri due tre mesi di visite a vuoto mi rivolsi ad un reumatologo che mi diagnosticò un'artite forse infettiva o psoriasica. feci un tampone ureterale ( avevo avuto dei fastidi importanti con perdite verdastre nel tratto urogenitale dei mesi prima) ma con esito negativo. probilmente devo fare un esame spermatologico al più presto perchè sò che dopo tempo le colonie batteriche sono più rare e il tampone può essere inefficente per una diagnosi. di psoriasi invece soffre mio padre e mio fratello ma si tratta di manifestazioni cutanee non eccessive nonostante ciò il reumatologo non esclude tale diagnosi. oggi sono passati altri 3 mesi e il dolore è ricominciato anche se spostato perlopiù nella parte posteriore del ginocchio e a volte irradiato alla caviglia. È sempre molto gonfio e ho problemi a camminare correttamente a chiudare ed estendere l’articolazione. il dolore è presente 24h/24 faccio sport per rinforzare la muscolatura a volte prendo antinfiammatori ma non so più cosa fare.. sarà il caso di fare un’artrocentesi con esame diretto del liquido? Grazie ancora.. luca

[#1] dopo  
Dr. Marco Aurelio Tuveri

24% attività
16% attualità
4% socialità
ORISTANO (OR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
La sintomatologia sembra quella di una artrite del ginocchio e la familiarità per la psoriasi porterebbe a pensare ad un "artrite psoriasica". A Roma può cosultare il Dottor Giandomenico Sebastiani, bravissimo reumatologo che lavora presso il reparto di reumatologia del "San Camillo".
Cordiali Saluti Marco Aurelio Tuveri
MARCO AURELIO TUVERI