Utente 356XXX
Salve dottore,
Sono molto giovane e ho un cpk sui 200, ma non é questo quello che mi preoccupa, ma i miei dolori atroci alle gambe i quali mi bloccano in un letto. Ho una serie di sintomi che mi stanno uccidendo solo moralmente, poiché non riesco a fare niente. Non riesco ad andare all'università, non riesco ad andare a lavoro, non riesco a guidare, e non riesco a muovermi, mi sento rigida. Non riesco nemmeno a studiare poiché ho forti mal di testa e ho dolore agli occhi. Il mio medico di base dice che questi mal di testa forti mi prendono i muscoli delle pupille, infatti, ho una strana sensazione come se le due pupille andassero in direzioni opposte. I muscoli delle gambe mi si stancano subito e al mattino mi sveglio più stanca di quanto lo ero la sera prima. I medici non riescono a diagnosticarmi niente, poiché tutti gli esami che ho fatto [ tac con e senza contrasto, ecografia addominale e pelvica, esami del sangue una volta al mese, elettromiografia, valori della tiroide nella norma, esami delle urine, tampone faringeo, esami per una possibile mononucleosi e per il citomegalovirus] sono risultati negativi. Ho fatto tutti gli esami tranne uno: la biopsia muscolare. Poi sono stata da un neurologo, reumatologo, ematologo, cardiologo (sto soffrendo di tachicardia) e da un ginecologo. Insomma ho trascorso 5 mesi (da agosto) Da medici, ospedali e asl, ma non é mai risultato niente! Inizialmente, dalle analisi del sangue, avevo i globuli bianchi alterati con cpk a 200 e sideremia bassa, poi i globuli sono rientrati e ora mi sono rimasti il cpk e la sideremia che fa alti e bassi. in più ho anche una febbricola che non supera il 37,5. Inoltre alle gambe avverto come se mi si fermasse il sangue e quindi inizio a sentire un leggero formicolio ai piedi cose se si stessero per addormentare. In più mi hanno dato una terapia da seguire per un mese (non ancora terminata, mancano 9 giorni). Una terapia di cortisone di 6 mm al giorno e di vitamina C. I primi 20 giorni sono stata bene, non ho avuto alcun tipo di dolore, ma ora sto di nuovo male. (Premetto che questi sintomi avvengono saltuariamente). Sono molto preoccupata, più che altro a causa di questi dolori, stanchezze e affaticamenti non riesco a condurre la mia vita. Cosa pensa di tutta questa situazione? Secondo lei è il caso di effettuare una biopsia muscolare? Attendo una sua risposta. La ringrazio per l'attenzione.
Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Valori alterati dell'enzima creatinfosfochinasi possono essere causati da molteplici motivi. Per un orientamento preciso, successivamente alla visita specialistica, è necessario effettuare esami specifici tra i quali una notevole importanza è attribuita a quello elettromiografico e a quello bioptico. La biopsia peraltro rappresenta l'unica procedura in grado di determinare la presenza di un eventuale miosite. Saluti cordiali.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 356XXX

Salve Dott. Granata,
La ringrazio per la sua attenzione. Io ho già effettuato un elettromiografia agli arti inferiori e sono risultati negativi.