Utente 549XXX
Salve,
da una settimana precisa ho degli episodi in cui sento la sensazione di una scarsa sensibilità alle mani. A volte ad entrambe, a volte solo solo alla sinistra o solo alla destra (in più, ma non ne sono sicuro, mi è sembrato di avvertire la stessa cosa pure al polpaccio e alluce della gamba destra).
E' difficile da spiegare, ma ci provo: le sento pesanti, come se fossero addormentate ma con la particolarità di non avvertire nessun formicolio. Nonostante ciò, paradossalmente, ne ho comunque il pieno controllo. Riesco a lavorare, a scrivere con la tastiera, addirittura suonare la chitarra senza nessun fastidio.
Però quando faccio dei movimenti senza pensarci (come prendere il cellulare dalla tasca o grattarmi in una zona in cui ho prurito) avverto che è accaduto qualcosa di strano, come se il movimento non fosse stato preciso al millimetro e/o di non avvertire il senso del tatto come avrei dovuto. Oppure, a volte, quando mi tocco la faccia ho per un brevissimo istante l'impressione che le mani non siano mie.

Segnalo che:
- per motivi di lavoro ho la sveglia ogni giorno alle 3:30 del mattino;
- spesso, come in queste settimane, ho difficoltà a dormire e ciò mi fa perdere ore di sonno;
- ultimamente mi capita che ogni mercoledì (mio giorno di riposo) mi venga un forte mal di testa accompagnato da diarrea o comunque feci molto molli;
- extrasistole;
- sospetto di soffrire di depressione

Mi rispecchio molto nei sintomi della fibromialgia, se solo non fosse per la mancanza dei dolori che la caratterizzano.

Purtroppo, vivendo lontano dalla mia residenza, non ho a portata di mano il medico di base quindi vorrei almeno capire a quale tipo di professionista rivolgermi.

Grazie

[#1]  
Dr.ssa Chiara Arcuri

20% attività
8% attualità
0% socialità
SANTO STEFANO QUISQUINA (AG)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Salve....i sintomi descritti potrebbero rientrare anch'essi nel quadro fibromialgico...per maggiore accuratezza potrebbe fare un'elettromiografia arti superiori ed inferiori(non escludo che qualche protrusione discale possa darle la sintomatologia suddetta ).
Cordiali saluti
Dr.ssa chiara arcuri
Medico Chirurgo Specialista in Reumatologia