Utente 418XXX
Buonasera dottori, non sapendo bene la causa del mio problema ho ritenuto appropriato scrivere in questa sezione. Sono una ragazza di 24 anni e da tanto tempo accuso un particolare fastidio alle mani e nell'ultimo periodo in maniera più accentuata alla mano destra. La mia mano destra si presenta eccessivamente gonfia, rossa, lucida e dolorante al tatto e addirittura pulsa. Non riesco a capire quale sia la causa di questo fastidio che mi si presenta da alcuni anni in genere la sera. A volte, oltre al gonfiore, si presenta anche dolore al polso soprattutto quando la mano è soggetta a movimento. Spero riusciate a dirmi qualcosa o a consigliarmi qualche visita specialistica. Grazie anticipatamente.
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buonasera,
il gonfiore che presenta alla mani od in particolare ad una e che si estende anche ai polsi potrebbe configurare una patologia di interesse reumatologico.
Le chiederei se il gonfiore si localizza in particolare alle articolazioni metacarpo falangee e se tutt'e sono intressate , se poi il dolore si presenta anche di notte e se la mattina avverte una sorta di rigidità articolare che si attenua poco dopo.
Presenta anche altri dolori articolari , ai piedi caviglie od altro ?Lamenta stanchezza diffusa ?
Il consiglio è di farsi prescrivere alcune analisi di
Tipo reumatologico e poi effettuare una visita specialistica reumatologica.
Un saluto.
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia

[#2] dopo  
Utente 418XXX

Buongiorno Dottore e grazie per la risposta. Il gonfiore e il fastidio si localizzano principalmente nei polpastrelli e nel palmo della mano (oltre alle dita). Il problema lo avverto anche a piedi ma sento come se i piedi fossero infuocati. La mattina appena sveglia non avverto rigidità però un leggero gonfiore c'è sempre.

[#3] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buonasera,
confermo l'importanza di una visita internistica o reumatologica prima di effettuare qualsiasi esame o accertamento ed evitare così un consumismo sanitario .
Un saluto
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia

[#4] dopo  
Utente 418XXX

Buongiorno dottore, il mio medico curante mi ha prescritto un ecodoppler e una elettromiografia al braccio destro.

[#5] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buongiorno,
può andar bene ma confermo anche una visita specialistica.
L'elettromiografia va condotta ad entrambi gli arti superiori per un opportuno confronto tra i due lati .
La saluto nuovamente.
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia

[#6] dopo  
Utente 418XXX

D'accordo dottore, la farò ad entrambi gli arti. Grazie miele le farò sapere. Saluti

[#7] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buongiorno a Lei,

una mano gonfia, arrossata, dolente (un dolore descritto come pulsante ed urente) con limitazione funzionale.

"...da tanto tempo accuso un particolare fastidio alle mani e nell'ultimo periodo in maniera più accentuata alla mano destra...";
riesce a rammentare da quanto tempo?
Settimane, mesi o addirittura anni?

Voglio pensare che "in tanto tempo" sia stata sottoposta a visita medica:
il medico di medicina generale o lo specialista ed in questo caso quale?
Ha assunto una qualche farmaco-terapia fino ad ora?

Rammenta se la mano destra ha subito un evento traumatico seppur di moderata e banale entità?

Il quadro clinico sembrerebbe suggestivo, ma questo è solo un consulto a distanza, per una Distrofia Simpatico Riflessa o Complex Regional Pain Syndrome (CRPS).
Nel caso fosse confermato in anamnesi anche un moderato evento traumatico la probabilità aumenterebbe.

Esami strumentali: bene ecodoppler ed elettromioneurografia (Emg/Eng), inoltre Ecografia loco-regionale ed RX polso/mano.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#8] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per saperne di più circa la ipotesi formulata a distanza:
https://it.wikipedia.org/wiki/Sindrome_dolorosa_regionale_complessa

Circa la "terapia" vorrei aggiungere come essa possa essere complessa, articolata e difficoltosa in particolare se la diagnosi viene fatta tardivamente.

Include terapia fisica e terapia farmacologica come antidepressivi e nuovi antiepilettici/antidolore neuropatico.
Inoltre supplementi di calcio e vitamina D se vi è rarefazione ossea.
I farmaci agiscono prevalentemente a per lenire il dolore riducendo la percezione e l’intensa sensibilità della zona interessata.
La patologia può essere trattata inoltre con metodiche interventistiche come il blocco del simpatico verosimilmente responsabile delle alterazioni vasomotorie e neuroperiferiche. alutazione clinica presso un medico esperto in Terapia del Dolore (Algologo).

Vien da sè la indicazione di sottoporsi ad una v
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#9] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Questo è un "lapsus calami".

"Vien da sè la indicazione di sottoporsi ad una v..." ...alutazione clinica presso un medico esperto in Terapia del Dolore (Algologo).
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#10] dopo  
Utente 418XXX

Buonasera Dottori,
stamane ho effettuato l'elettromiografia ad entrambi gli arti. I risultati arriveranno settimana prossima. La dottoressa che ha condotto il mio esame, asserisce che non si tratta di tunnel carpale e che forse (non ne era molto convinta!) si potrebbe trattare di una tendinite. Le mia mano destra continua ad essere rosso fuoco, dolorante e lucida, cosa alquanto strana. Inoltre avverto dolore nella parte dorsale del polso e difficoltà nel chiudere la mano in un pugno. Dopo la visita effettuata stamane, nonostante siano stati sottoposti a quest'ultima entrambi gli arti, l'unico arto che al momento è dolorante è proprio quello destro.
Cosa pensate voi?
Grazie come sempre, Cordiali Saluti.

[#11] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Personalmente ho già espresso quel che penso.

Ed è certo che né una sondrome del tunnel carpale né una tendinite possano essere responsabili del gonfiore della sua mano.

Una settimana per il referto della elettromiografia?
Solitamente l'esame si fa e l'esecutore lo referta in tempo reale.

Cosa ne è stato di EcoDoppler, Ecografia ed RX?

Spero le risponda anche qualcun altro dei colleghi di Medicitalia.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#12] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buongiorno,
Confermo il commento del collega , termini di effettuare gli esami previsti per poter avere un quadro completo .
L’ipotesi di una forma algodistrofica potrebbe avere un fondamento,a questo punto si faccia seguire da un Internista o da un Reumatologo.
Un saluto
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia