Utente 386XXX
Buongiorno,

ho 36 anni e da circa sette mesi soffro di dolori sparsi ed intermittenti in varie parti del corpo.
Mesi fa mi è stata diagnosticata una epicondilite al braccio destro in seguito ad un ipotetico evento traumatico ma non mi è stato fatto nessuna indagine diagnostica. Ora il dolore si ripresenta in forma lieve solo in rare occasioni, sotto sforzo.
A volte mi capita di risvergliarmi la notte, incapace persino di ruotarmi nel letto a causa di un dolore lacinante a metà schiena, lato destro. Il dolore, come ora, persiste per vari giorni ed è veramente forte.
Da circa un anno, capita che mi si "blocchino" anca e ginocchio sinistro. Dopo aver emesso come uno schiocco, non avverto più il fastidio.
Da circa due settimane ho grosse difficoltà a richiudere le dita della mano destra al risveglio. Dopo circa una mezz'ora il problema svanisce quasi completamente. Da una settimana ho dolori anche durante il giorno, al terzo e quarto dito della mano destra. Due mesi fa li avevo schiacciati chiudendo una scala ma a parte il dolore al momento, poi più niente per lungo tempo.
Sempre al risveglio, sento grande rigidità alle caviglie, entrambe. Fare le scale è difficoltoso. Poi tutto svanisce.
Soffro di problemi circolatori alle gambe che da due settimane tratto con Naftazone 30mg, una compressa al dì.

Vorrei sapere se questi sintomi possono essere collegati tra di loro e spia di un problema sottostante.

Ringrazio fin d'ora chi potrà leggermi e consigliarmi

[#1] dopo  
Dr. Fabio Massimo Perrotta

20% attività
0% attualità
0% socialità
PIEDIMONTE MATESE (CE)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2015
Gentile Signora
I sintomi da Lei descritti sono abbastanza aspecifici e potrebbero essere dovuti a diverse condizioni non necessariamente patologiche. Tuttavia, le consiglierei di eseguire una visita reumatologica che potrà obiettivare attraverso l'esame clinico delle articolazioni eventuali problemi.
cordiali saluti
Dr. Fabio Massimo Perrotta

[#2] dopo  
Utente 386XXX

Gentile Dott. Perrotta,

La ringrazio per la Sua cortese risposta. Nel frattempo ho eseguito degli esami del sangue di cui mi permetto di sottoporLe alcuni riferimenti :
RDW 11.6 (12-14)
Piastrine 182 (130-400)
Pct 0.15% (0.10-0.40)
Monociti 9.6 (3.3-9)
VES 14 (1-15)
Fattore reumatoide 6
Proteina C reattiva 1.10 (0.00-5.0)
Tsh 3.19 (0.35-4.94)
Waaler Rose 8 (<12)
ANA, ANCA, c-ANCA, p-ANCA Assenti
ANCA PRs <0.01 (2-3)
ANCA MPs <0.01 (3.5-5)
ENA screening Ab 0.10
Anti Ccp<0.4 (0.00-10)

I dolori notturni ê la rigidità della mano destra al risveglio sono sempre presenti, così come i dolori lancinanti alla schiena ma che, fortunatamente, sì presentano con cadenza più sporadica.
Mi consiglia di sottopormi ad altre indagini?

La ringrazio fin d'ora ê Le porgo i miei più cordiali saluti