Utente 363XXX
Buongiorno,
quanlche notte fa mi sono svegliato con il braccio e mano destra completamente intorpidito, dopo qualche secondo ha iniziato a formicolare e dopo di che è passato.
Da allora è successo qualche altra volta di sentire anche l'altro braccio con una leggera sensazione di formicolio, soprattutto la notte, quasi impercettibile.
Premetto che sono molto ansioso e pertanto la paura mi fa percepire maggiormente qualunque situazione strana.
Comunque ad oggi non ho avuto problemi ne con la "presa"degli oggetti, ne con dolori forti, solo questa leggera sensazione di formicolio, che aumenta la notte, e comunque non tale da interrompere completamente il sonno.
Lavoro con il pc 8 ore al giorno.
Volevo sapere a che cosa si può ricondurre questo leggero formicolio, se a qualcosa di grave o di passeggero.
Grazie
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

stia tranquillo, nulla di importante.

Il formicolio interessa pollice, indice e medio oppure mignolo e anulare?

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 363XXX

Buongiorno Dottore,
La ringrazio.
Il formicolio interessa un po' tutte le dita della mano, destra e sinistra.
Dura pochi minuti e passa.
La notte mi capita di svegliarmi un paio di volte con questa sensazione, di giorno succede raramente.
Ma interessa tutte le dita indistintamente.
Ma non provo dolore, solo un leggero "scricchiolio" al collo quando lo muovo.
Possono essere cervicali?
Grazie mille
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Sarebbe il caso che, quando si verificherà nuovamente durante la notte, si accerti che siano effettivamente tutte e 5 le dita, compreso il mignolo.

Se sono tutte e cinque, potrebbe trattarsi di un problema cervicale, ma nella maggior parte dei casi, i formicolii notturni interessano le prime tre dita e metà anulare (Sindrome del tunnel Carpale).
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#4] dopo  
Utente 363XXX

Grazie Dottore,
ma è possibile che si verifichi il tunnel carpale in entrambe le mani, destra e sinistra contemporaneamente?
Comunque, sperando che non succeda di nuovo, se capiterà starò attento a ciò che ha detto e Le farò sapere.
Grazie
Saluti

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Certo, è più che possibile.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#6] dopo  
Utente 363XXX

Buonasera dottore, le scrivo per dirle che adesso il formicolio interessa anche la parte inferiore della gamba, mi devo preoccupare? Grazie

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Direi di no.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#8] dopo  
Utente 363XXX

Buongiorno Dottore,
ne approfitto della sua gentilezza e disponibilità.
Questa notte mi sono svegliato con il braccio sinistro formicolante e la parte finale della gamba.
Subentra anche un po' di paura e ansia, che porta ad un aumento di queste sensazioni e l'impressione di avere ancora più sintomi.
Alla fine gli unici sintomi "reali" che mi sento sono : leggero formicolio alle gambe e braccia casuale di giorno, leggermente più frequente la notte, ma sempre sopportabile.
L'ansia subentra per la paura che ci sia qualcosa di "grave".
Lei cosa ne pensa?
Grazie
Saluti

[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Direi che il suo unico problema è l'ansia.

Giusto per stare più tranquillo, si faccia vedere da un neurologo.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale