Utente 408XXX
Salve, cercherò di essere il più breve possibile ma non sarà facile.
Ho 20 anni e da marzo "la mia vita è cambiata". Dopo un periodo un pò stressante e con qualche delusione di troppo, inizia il calvario. Mal di testa e stanchezza, debolezza. Nulla di esageratamente insopportabile. Dopo una quindicina di giorni mi viene una febbricola che dura per 4/5 giorni e un fastidio agli occhi. Vado al ps, mi fanno analisi, rx, tac encefalo. Tutto negativo. Mi visita un neurologo e mi dice che è ansia. Mi tranquillizza, sparisce il mal di testa ma continuo ad essere stanco, mi sveglio ogni giorno stanco e perdo la voglia di fare tutto. Inizio ad avere parestesie, acufeni e dolori muscolari. Temo la SM. A maggio altra visita da un altro neurologo che non riscontra nulla, mi prescrive una RM encefalo per tranquillizzarmi. Tutto negativo per fortuna. I sintomi vanno e vengono ma rimane l'astenia, gli acufeni e sporadicamente dolori muscolari. Ad inizio luglio contatto un neuropsichiatra visto che tutte le visite fatte mi indirizzano lì. Terapia farmacologica con antidepressivo cipralex per circa 1 mese e mezzo-2. Risultati 0. Non sono andato più neanche alla visita di controllo, forse sbagliando non lo so. Diciamo che a tratti la situazione è andata meglio a settembre, ma solo a tratti e solo leggermente, mai completamente. Ora sono qui a scrivervi, a 20 anni sono costretto ad essere stanco tutto il giorno senza sapere la causa. Senza una diagnosi precisa. Senza sapere a che specialista rivolgermi. Con il medico di base che al massimo è disposto a farmi un'impegnativa per un "colloquio psicologico clinico". Grazie anticipatamente a chi chiarirà un pò i miei dubbi e mi darà, se possibile, qualche speranza.

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Bruner

20% attività
4% attualità
0% socialità
CASORIA (NA)
NAPOLI (NA)
NOCERA INFERIORE (SA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2014
Salve,
Mi spiace se mi dilungherò, ma il suo caso è di particolare interesse.
La sua sintomatologia generale ha portato i colleghi a porre questa diagnosi di sindrome da fatica cronica.
Resta però il dubbio sulla febbricola come prima manifestazione. Si è più ripetuta? Sono stati effettuati esami del sangue mirati alle infiammazioni (Emocromo, VES, PCR, ANA, fr, fibrinogeno) o all'astenia (ferro, elettroliti, enzimi muscolari)?
La visita clinica ha trovato delle alterazioni?
Inoltre, la terapia con cipralex, molto specifica per la condizione diagnosticata, non ha dato risultati....
Nel caso in cui tutti questi esami non fossero stati effettuati, sarebbe opportuno valutarli unitamente ad un esame clinico reumatologico, parte integrante della visita reumatologica, per poter valutare eventuali diagnosi differenziali e la terapia più appropriata per quanto riscontrato.
Resto a disposizione per eventuali dubbi,
Cordiali saluti
Dr. Vincenzo Bruner

[#2] dopo  
Utente 408XXX

Dr Bruner innanzitutto grazie per la risposta.
Volevo precisare che nessuno specialista mi ha diagnosticato sindrome fa fatica cronica. Era solo una mia ipotesi azzardata, o meglio, una mia domanda.
L'unica cosa che il neurologo mi ha diagnosticato è stata la depressione ma, a mio modestissimo parere, il quadro psicologico non è così negativo da destare questi sintomi che non sono cambiati di una virgola dopo la terapia antidepressiva. Gli unici accertamenti che ho fatto sono stati emocromo, transmaminasi, azotemia, proteine totali, colesterolo, trigliceridi e ferritina. Al pronto soccorso ad Aprile, dove ancora non soffrivo di tremori sotto sforzo e parestesie ma solo astenia e febbre, mi fecero anche bilirubina, calcio, cpk creatinina, ggt, glicemia, proteina c reattiva e sodio.

Oggi il mio nuovo medico curante, descritta la sintomatologia, mi ha prescritto le seguenti analisi oltre ad un ecografia alla tiroide:
Ab anticardiolipina, anticorpi anti fosfolipidi, anticorpi anti citrullina, Ena, anca, ana, emoglobina glicata, ama, asma, acido lattico, pcr, reuma test, mucoproteine, fibrinogeno, esame urine con sedimento, cpk, ves, glicemia, ldh, creatinina, ac.urico, omocisteina.

[#3] dopo  
Utente 408XXX

Dottore ho fatto le analisi che mi ha prescritto il medico di base:
Ab anticardiolipina, anticorpi anti fosfolipidi, anticorpi anti citrullina, Ena, anca, ana, emoglobina glicata, ama, asma, acido lattico, pcr, reuma test, mucoproteine, fibrinogeno, esame urine con sedimento, cpk, ves, glicemia, ldh, creatinina, ac.urico, omocisteina.
Gli esami sono tutti nella norma a parte il Ph delle urine(pari a 5) più basso del range previsto e sugli ANA è riportata la dicitura "esito dubbio, ripetere tra 1 mese". Lei che ne pensa? Grazie anticipatamente, buona giornata!