Utente 435XXX

Salve, sono una ragazza di 20 anni e da anni ormai ho la sindrome di Raynaud che però sembra che stia peggiorando con il passare degli anni, se prima soltanto con le basse temperature avevo mani di vari colori, ora anche se esco al sole a temperature alte oppure in casa o al lavoro. Diventano blu, viola e soprattutto rosse, si intorpidiscono, provocano bruciore e fastidio e alcune volte al sole tendono a gonfiarsi, è capitato di trovare anche varie macchie rosse sulle gambe. Anche mia madre ha avuto la sindrome di Raynaud. Di recente sono stata sottoposta ad un operazione di laparoscopia in quanto i medici mi hanno trovato un liquido nel douglas che però nonostante i tanti mesi non andava via e nessuno riusciva a capire di che natura fosse. Hanno trovato questo liquido giallo in una palla gelatinosa. Ora stanno analizzando il liquido e vogliono mandarmi da un reumatologo per capire se in qualche modo potrebbe essere collegato. Molto tempo fa sono stata da un reumatologo che mi aveva dato dei vasodilatatori che però mi davano un battito del cuore troppo elevato quindi ho smesso. Secondo lei potrebbe essere collegato?

[#1] dopo  
Dr. Fabio Massimo Perrotta

20% attività
0% attualità
0% socialità
PIEDIMONTE MATESE (CE)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2015
Gentilissima,
il fenomeno di Raynaud può essere di natura primitiva (ossia non legato ad altre patologie e di solito si presenta in maniera isolata) oppure di natura secondaria (ovvero spia di altre patologie, prevalentemente di natura reumatologica). Pertanto le consiglierei di fare una visita reumatologica nella quale probabilmente, insieme all'esecuzione di semplici analisi di laboratorio e strumentali, potrebbe essere meglio definita la natura del problema
Dr. Fabio Massimo Perrotta

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Grazie mille per la sua risposta, ultimamente ho nuove manifestazioni, macchie rosse su entrambi le braccia che si estendono a volte anche sulle gambe oppure oltre le mani rosse delle piccolissime macchiette rosse che bruciano un pó, se molto tempo fa sono andata da un reumatologo che però non aveva riscontrato niente di problematico è possibile che con il passare degli anni nella sindrome di Raynaud insorga qualcosa che in passato non c'era?