Utente 542XXX
Gentili dottori, dal 2005 soffro di dolori muscolari ed articolari iquasi tutto il corpo,che compaiono col freddo,sforzi o stress. I dolori aumentano durante il giorno, per farsi strazianti la sera,obbligandomi a prendere degli antiinfiammatori per riuscire a riposare. Poi la mattina dopo mi sveglio senza nessuna rigidita' e dolore.Dal 2006-2008 c'e' stata una regressione dei sintomi, che poi sono ricomparsi nel autumno scorso.
I dolori sono localizzati sopratutto ai polsi,spalle dita delle mani. Ma anche
all'insrzione del femore nell'anca quando cammino molto.E una volta al bacino.
Mai al collo, zona addominale o ginocchio. Non ho febbre ne' altri sintomi.
Nel 2005 gli analisi del sangue rivelarono un FR a 211, CPR 2, ENA/LAC negativi, immunocomplessi circolanti a 1,100, VES a 20.
Ora gli analisi sembrano migliorati. VES 15, FR 50, b2 microglobuline 2198.
Anche la colonoscopia ha dato risultati normali.
Ma non riesco a fare il minimo sforzo senza irritare i muscoli,che iniziano a fare male. Sono consapevole che la diagnosi di una malattia reumatica e' spesso molto difficile, ma vorrei evitare ulteriori perdite di tempo. Ho una visita reumatologica programmata per maggio prossimo. Nel frattempo vi sembra utile che mi sottoponga ad un indagine posturale? Anche perche' ieri mi si e' bloccata l'articolazione della mandibola con dolore fortissimo, non riuscivo ad aprire la bocca. E' questo un sintomo interessante? Quali accertamenti dovrei fare?

Grazie del vostro aiuto,sono un po' disperata... !!

Paola

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora se ha avuto limitazione all'apertura della bocca con forte dolore ritengo che necessiti di una valutazione posturale. Nel quadro generale della Sua sintomatologia una valutazione posturale mi pare davvero interessante, più informazioni si hanno e meglio è per la diagnosi. Mi pare che il Suo problema è piuttosto reumatologico, se vuole Le sposto il quesito in quell'area promettendogli di rispondere a domande di gnatologia che Lei vorrà fare.
Saluti
Daniele Tonlorenzi
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 542XXX

Molte grazie dottore della pronta risposta. Accetto volentieri il suo suggerimento di spostare il mio quesito nell'aria reumatologica, ma la mia curiosita' sull'indagine posturale rimane. Secondo lei come dovrei muovermi per avere un parere gnatologico a Roma? (Non credo che il mio odontoiatra sia specializzato in gnatologia)
PS. Mi sembra di aver letto da qualche parte che la fibromialgia puo dare problemi di ATM.Lei cosa ne pensa?


buona giornata e buon lavoro

Paola

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Di sicuro nei pazienti fibroialgici sono più frequenti problemi dell'articolazione temporo-mandibolare. Trattare questa non può che fare bene. Valutazioni posturali a Roma non saprei. Resta comunque il fatto che la prima cosa da fare è la valutazione reumatologica. Comunque continuerò a rispondere ai suoi quesiti sull'ATM anche se in altra area.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum