Utente 158XXX
Salve, vorrei un parere dagli esperti. Ho una quarta di seno leggermente rilassato in seguito ad una dieta, sto cercando di recuperare con nuoto, docce fredde e vari esercizi e sta migliorando, ma volevo sapere se la corsa può fare male al seno. Nel senso, una corsa di mezz'ora con reggiseno sportivo specifico, comporta dimagrimento del seno? comporta rilassamento ulteriore? comporta traumi o possibili conseguenze future? vi prego di rispondere ad ogni domanda e di non inviarmi al sito Senosalvo perchè non risponde alla mia domanda sul possibile dimagrimento del seno. grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le avevo già risposto nella sua precedente richiesta allegandole

Qui troverà le risposte

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/reggiseno_utile_e_diabolico.htm

dove tra l'atro era riportato (ma evidentemente non l'ha letto)

>>LO SPORT FA BENE AL SENO, MA SERVE UN CORRETTO SOSTEGNO

Da sempre il movimento è sinonimo di salute fisica e mentale, a patto che sia praticato con gli strumenti adeguati: un buon istruttore, attrezzatura in buone condizioni, abbigliamento comodo e soprattutto protezione e sostegno per le zone sottoposte a stress.
Quando si parla di protezione e sostegno si pensa solitamente alle articolazioni e ai piedi.
Eppure, durante l'attività sportiva, anche il seno subisce dei microtraumi che ne compromettono la salute e l'estetica; proprio questi microtraumi determinano uno stiramento dei legamenti di Cooper (i tralci fibrosi che ancorano la ghiandola mammaria alla cute) e possono essere causa di dolore al seno e alla lunga determinare una ptosi mammaria (abbassamento del seno).
Diversi lavori scientifici hanno dato grande risalto all’importanza dello sport e dell’attività fisica nella prevenzione del tumore del seno. Anche correre quindi è una arma di prevenzione, ma occorre indossare un reggiseno contenitivo.
Alcuni ricercatori dell’Università di Portsmouth, studiando tridimensionalmente il movimento delle mammelle durante la corsa, hanno osservato che ogni seno compie spostamenti in media di 9 cm ad ogni passo compiuto e che per ogni miglio (oltre 1 km e mezzo) , il seno rimbalza per circa 135 metri!!!
Poiché ogni seno pesa, mediamente, tra i 200 e i 300 grammi, le conseguenze di questi movimenti possono dar luogo a dolorosi stiramenti e irreversibili danni antiestetici, come conseguenza dello stress cui sono sottoposti la pelle di rivestimento ed i tessuti connettivi. Adottando un classico reggiseno si riducono i rischi del 38 %. Adottando un reggiseno di tipo sportivo si riducono i rischi addirittura del 78 %. I reggisen sportivi adatti sono conosciuti sotto la sigla “shock absorber” e ne esistono di diverso tipo.>>

Ma evidentemente non ha trovato, come ha fatto rilevare, risposte alle sue domande.

Se le trovasse altrove la pregherei di ...aggiornare me e la ringrazierei pure (^__^) perchè aggiornerei anche il mio sito.



Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 158XXX

SAlve, grazie ancora per la sua risposta, purtroppo fra le mie domande ce n'è una specifica alla quale questo sito non risponde. ovvero, con il giusto reggiseno contenitivo, il seno in seguito correndo per esempio un tre volte alla settimana ritmo moderato, diminuisce? A me questo interessava sapere.Sicuramente posso cercare risposta nei forum normali, ma avrei preferito affidarmi al parere di un medico e quindi cosciente di ciò di cui si parla. grazie

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In alcuni casi sì in altri no. Non è prevedibile quali possano essere gli effetti dell'attività fisica sul volume del seno.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com