Utente 180XXX
Gentili Dottori,scrivo per avere un vostro parere e consiglio su un problema di cui mi sono accorto questa mattina.
Come anticipato,ho notato che dal capezzolo sinistro,fuoriesce un liquido acquoso privo di colore.
Ho potuto notare inoltre che la quantità dello stesso è molto ridotta e per quel che ho potuto constatare per adesso,la secrezione si manifesta solo "strizzando" anche leggermente il capezzolo.
Allarmato ho ripetuto più volte l'operazione "strizzare" notando che dopo una o due volte,dal capezzolo non fuoriusciva più nulla.
Faccio uso di finasteride prescrittami dal mio dermatologo da sette mesi,per curare un aga.
Sono sinceramente preoccupato,ringrazio anticipatamente per i vostri preziosi pareri e consigli.
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquillo e faccia una visita con tutta serenità : alla sua età la correlazione con un tumore della mammella è pressochè inesistente.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 180XXX

Dottore la ringrazio per la velocità nel rispondere e per le sue rassicurazioni.
Volevo chiederle in merito alla visita dove sia consigliabile effettuarla,presso un Andrologo od un Oncologo,le rinnovo i miei più sentiti ringraziamenti.
Saluti.

[#3] dopo  
Utente 180XXX

Salve Dottore,torno a chiederele ulteriori informazioni in merito al problema presentatosi.
Nei giorni scorsi ho potuto capire meglio le modalità di questa strana fuoriuscita di acqua dal capezzolo.
Precisamente posso essere certo che tale liquido fuoriesce non spontaneamente ma occorre effettuare una premitura del capezzolo,fuoriesce in scarsa quantita e non in maniera continuativa,il liquido è praticamente incolore e fuoriesce solo dal capezzolo sinistro.
Ho notato anche una persistente turgidità del capezzolo.
Precedentemente ho dimenticato di dirle che oltre ad assumere finasteride per una aga,monitorata dal mio dermatologo,da quattro mesi,dopo aver effettuato delle analisi del sangue,il mio medico di base mi ha prescritto integrazioni di Acido Folico e Vit. B12 di cui si era dimostrata forte carenza.
Prima di recarmi nuovamente dal mio medico di base,vorrei se possibile avere un suo parere e consiglio,la ringrazio.
Cordialità

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
<<<Faccio uso di finasteride prescrittami dal mio dermatologo da sette mesi,per curare un aga.>>

Nonostante si continui anegare una correlazione con con l'assunzione di Finasteride nella mia esperienza si può dire esattamente il contrario.

Farei una ecografia e consulterei dopo..un ENDOCRINOLOGO.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 180XXX

La Ringrazio.
Pongo a lei o altri medici di questa piattaforma un ultimo quesito che mi da molta preoccupazione.
La secrezione che fuoriesce dal capezzolo sinistro,come precedentemente detto,avviene soltanto tramite premitura dello stesso e la quantita di liquido acquoso ed incolore che ne fuoriesce è minima.
Ho letto quest'articolo:
"http://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html"
Dove chiaramente una secrezione di questo tipo è ritenuta rilevante dal punto di vista oncologico,le cui modalità descritte nell articolo sono diverse dalle modalità che presenta il mio caso.
Come detto la secrezione che presento è cristallina,acquosa ma di scarsa quantita e non spontanea ma prodotta da premitura del capezzolo.
Volevo chiedere poi se un continuo stropicciare e strofinare il capezzolo potrebbe comunque portare a questo tipo di secrezione.
Grazie di cuore.

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho già scritto

>>Stia tranquillo e faccia una visita con tutta serenità : alla sua età la correlazione con un tumore della mammella è pressochè inesistente.>>

e

>>Farei una ecografia e consulterei dopo..un ENDOCRINOLOGO>>

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com