Utente 251XXX
Gentili Dottori, sono una donna di 32 anni, da una anno circa soffro di un dolore al seno destro. Il dolore interessa il quadrante esterno superiore della mammella sinistra. Non ho secrezioni del capezzolo, ne zone del seno arrossate. Il dolore non è invalidante e si presenta solo al tatto, ma è come se avessi il seno sempre turgido e gonfio. Come se aspettassi perennemente il ciclo. Dopo aver monitorato l'andatura del dolore per 4 mesi circa, e dopo aver notato che lo stesso, pur se non eccessivo (poichè rilevabile solo alla palpazione di una zona specifica), mi rendeva irritabile, ho deciso, sotto consiglio del mio ginecologo, di eseguire un'eco mammaria. Il risultato, non rilevava nulla, se non una "lieve ectasia duttale". Anche alla palpazione, non si riscontrava nulla. Il mio ginecologo alla luce dei risultati sopraesposti diagnosticò una mastodinia. Senza dare molto peso alla cosa, mi ha consigliato solo di prendere Flaminase in caso di dolore acuto. Essendo una persona ipocondriaca, a sei mesi di distanza dall'eco, mi ritrovo dinuovo preoccupata, poichè il dolore, anche se non eccessivo ( basti pensare che non ho mai preso Flaminase nel corso dell'anno) rimane comunque perenne. E' più severo in fase pre-mestruale e in fase ovulatoria, poi persiste in maniera più lieve, ma non è mai andato via ormai da una anno. Ora mi chiedo, è normale alla mia età avere una mastodina non ciclica da un anno??non è eccessivo?? pensa che si possa essere sviluppato un problema a distanza di sei mesi. I sintomi sono sempre uguali da un anno, ma perenni e la cosa, più che invalidarmi mi rende nervosa. Potrebbe questo dolore non andare + via, o creare danni in futuro??Ripeto che il dolore anche se varia di intensità non mi ha mai abbandonata.Cosa si intende poi per ectasia duttale??La ringrazio anticipatamente e le porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Troppa carne al fuoco. Andiamo con ordine

Legga ( e se ha dubbi ulteriori ci aggiorni)


http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp

Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno adeguato può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 251XXX

Grazie Dottore, prima di porle il problema, avevo già letto in maniera molto approfondita i suoi articoli, il mio dubbio era solo sul fatto che mi sembra impossibile che tale dolore sia perpetuo da un anno. Perchè se è così mi rassegnerò :) è che sono preoccupata. E poi cosa è l'ectasia duttale? il dolore quindi è causato da questo problema? Grazie