Utente 272XXX
Buona sera,sono una ragazza di 24 anni.Da un pò di tempo avverto dolore al seno sinistro.Toccandolo non noto nulla di strano ma solo dolore,tensione,a volte anche bruciore.Tutti questi sintomi si intensificano poco prima dell'arrivo del ciclo,poi passa o cmq diminuisce, pero resta!Sono una persona molto ansiosa,ho paura di queste brutte malattie,motivo per cui non ho ancora fatto una visita dal mio medico curante.Sono consapevole che tramite internet non si possano fare diagnosi certe,ma vorrei ugualmente il vostro parere professionale e un'informazione maggiore in più per me.

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Faccia senza alcuna preoccupazione di brutte sorprese la visita con il suo curante.

Intanto per tranquillizzarsi legga

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp

Utile anche una oculata scelta del reggiseno

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

Tanti saluti

Annoni Andrea, MD

[#2] dopo  
Utente 272XXX

Salve Dottore,vorrei avere alcune informazioni rigurdo un trauma psicologico che sto avendo. Le avevo gia scritto tempo fa,per un dolore al seno sinistro.Diciamo che col passare del tempo,mi sono accorta che il dolore era frequente durante i soliti 10 giorni o una settimana prima della mestruazione,proprio come una settimana fa,adesso non noto più alcun dolore in entrambi i seni.Ma ho notato sempre sul sinistro un po di tensione,nonostante il dolore sia praticamente scomparso.Cioè non riesco a capire esattamente di cosa si tratti,noto una tensione,un gonfore,rispetto all'altro seno,soprattuto un po sopra il capezzolo sento questo gonfiore.Sono nel periodo del ciclo e magari e normale avere il seno più teso e sensibile!Un'altro aspetto,che non mi fa dormire la notte,è che non so,mi guardo spesso allo specchio,non noto delle anomalie ad entrambi i seni,a parte il sinistro che noto più piccolo,come anche il capezzolo e l'areola,ma questo e anche normale perché so che abbiamo un seno più piccolo dell'altro,peronon so se e una mia fissazione,ma veendomi questo seno o capezzolo diverso dall'altro ho un po paura.Noto l'areola sinistra un po più scura dela destra non di molto,anzi mi capita solo a volte di notare questo aspetto,di cui non ne sono nemmeno tanto sicura...pero una cosa strana è che il capezzolo mi sembra un po più rientrato rispetto al destro.Ho 24 anni,e non ho in famiglia casi di tumore al seno,ma ho sentito tanto parlare della malattia di paget,che colpisce generalmente il capezzolo,e siccome sto vedendo questo capezzolo un po rientrato e un po diverso dal capezzolo destro,mi sta venendo l'ansia,ho molta paura.Vorrei anche sapere se a volte un capezzolo,potrebbe avere delle modifiche anche per altre patologie benigne,non so tipo cisti,o una semplice infiammazione...La prego di aiutarmi a capirci meglio,ho letto poco fa un caso di malattia di paget,che viene identificato come una nuova forma di tumore,che colpisce il capezzolo e puo anche venire in giovane età....sono molto preoccupata :(. La ringrazio in anticipo... Cordiali saluti!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La nlattia di Paget non c'entra nulla con quanto descrive.

IL "rientramento" del capezzolo è più frequente di quanto si creda per cause infiammatorie, ma ovviamente occorre una visita per una conferma.

E sul dolore al seno, poichè riscrive le stesse cose di prima dovrebbe LEGGERE i link che Le avevo allegato.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 272XXX

La ringrazio Dottore,per la sua risposta. HO FATTO una visita ginecologica,proprio ieri,ma per una cisti ovarica,nel frattempo ho anche approfittato di farmi visitare il seno,ma il ginecologo non ha riscontrato nessuna anomalia,con la palpazione,non mi ha nemmeno detto di fare un'ecografia,è tutto apposto.PER quando riguarda il capezzolo,come mi ha detto lei,si tratta di capezzolo introflesso,ma non mi ha parlato di infezioni o altro,mi ha detto che appena avo la pria gravidanza con l'allattare dovrebbe fuoriuscire nuovamente,ma allo stimolo fuoriesce sempre è quando si trova rilassato che è meno in fuori dell'altro.Ma volevo chiederle se dovrei lo stesso fare un'ecografia,visto che ogni tanto ho questo fastidio,di tensione o durezza al seno. Un altro,parere che vorrei avere da lei,è riguardo la cisti ovarica.Circa un anno fa,ho fatto un'ecografia all'addome,e per caso mi e stata riscontrata questa cisti all'ovaio sinistro.Ho fatto la visita dal ginecologo,e mi ha detto che si tratta di cisti dermoide di 5 centimetri..mi ha sottoposto ad una cura con anticoncezionale per 6 mesi e l'ho finita.Sono andata con un po di mesi di ritardo a rifarmi contollare,per motivi di lavoro...ma ieri ho rifatto l'ecografia e la cisti e sempre di 5 cm,ne ingrandita,ma purtroppo nemmeno andata via,mi ha rasicurato dicendomi ke al 99m9 per cento e benigna,ma questo lo sapevo perché avevo fatto i marker tumorali l'anno scorso,e tutto e risultato negativo per fortuna!Mi ha suggerito l'operazione,perche la cisti e un po grandicella,mi ha parlato di laparotomia,un po questa cosa mi ha fatto paura,perchè sapevo che in genre queste cisti vengono tolte tramite laparoscopia,senza aprire l'addome.Non devo operarmi subitomi ha detto che posso anche farlo tra 3 settimene o un mese..Lei cosa mi consiglia??? questo tipo di operazioni potrebbero recare problemi o danni futuri??? Mi ha detto che se la cisti è troppo attaccata potrebbero togliermi una minima parte di ovaio. IO conosco bene il ginecologo,è una persona molto preparata e non metto in dubbio le sue competene,ma io avrei voluto un'operazione senza tagli e meno invasiva...Lei cosa mi consiglia di fare???? la ringrazio in anticipo...Cordiali saluti!

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di affidarsi al ginecologo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com