Utente 299XXX
Buongiorno.Ho già fatto una domanda in un'altra sede ma credo che questa sia la più adatta e spero con tutto il cuore che possiate rispondermi.Vi scrivo per mia madre che ormai da tanti anni ha un fibrolipoma (così definito a seguito di un ecografia) al livello dello sterno.Ad oggi si è ingrossato e mia madre a preso la decisione di rimuoverlo e di eseguire anche per una maggiore sicurezza un esame istologico.Il punto è che si è accorta recentemente di avere un'altro nodulo appena sopra al primo:non so se si tratta di uno nuovo o se quello vecchi è cresciuto con una forma a semicerchio.Mia madre ogni 2 anni si sottopone all'esame mammografico ma quella zona non viene evidenziata e dato che un paio di settimane fa mia zia è morta per un tumore al seno io ora sono terrorizzata.Il fibrolipoma (ho letto che però alcuni vengono confusi con fibroadenoma) ha consistenza morbida ed è mobile.Quella nuova ha consistenza poco più rigida ma comunque sempre morbida ed è mobile.Se viene schiacciata fa un po' male.la mia paura è che si tratti di qualcosa di brutto,magari il primo che aveva ora è diventato maligno,non so e sono disperata.Mia madre oggi prenderà l'appuntamento per una nuova mammografia ed ecografia ma per favore se potete potreste rispondere a questo mio consulto per tranquillizzarmi un po'?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Renato Di Marco

32% attività
0% attualità
16% socialità
ATRI (TE)
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
L'AQUILA (AQ)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Da quanto riesco ad evincere il nodulo di cui è portatrice sua madre è benigno dato che è presente da anni con lento accrescimento. Non ci fornisce però elementi clinici e strumentali per dare un giudizio sul secondo nodulo. Il chirurgo che la opererà senz'altro avrà idea di cosa trattasi. Se è vicino al (fibro)lipoma o fibroadenoma non sarà difficile asportarlo. Diversamente darà indicazioni o meno alla esecuzione di una biopsia (tru-cut per esempio) per una definizione istologica della lesione.
Dr. Renato Di Marco chirurgo senologo Ospedale Civile "San Liberatore" - Atri (TERAMO)

[#2] dopo  
Utente 299XXX

Grazie mille per la risposta.Per quanto riguarda il secondo nodulo non ho dati da darle,ieri è stata dal suo medico che ha osservato nuovamente il nodulo più vecchio e ha visto e tastato quello nuovo.Appena avrò altre informazioni la terrò aggiornata.Data la mia descrizione (so che è purtroppo scarna) mi può rassicurare sul fatto che sia poco probabile che il nuovo nodulo sia un tumore maligno?E sul fatto che il vecchio fibrolipoma possa essersi evoluto in una forma maligna??
Attendo una sua nuova risposta in modo da tranquillizzarmi un poco per quanto sia posibile in attesa dei nuovi esami