Utente cancellato
Salve, ho 22 anni (ancora da compiere) e sono spaventata. Ho notato che dal capezzolo destro ho fuoriuscite di liquido trasparente. Mi spiego:
A dicembre in seguito a ritardo mestruale ho effettuato l'esame della prolattina ed a 40 (val 1-25). A febbraio ho notato queste secrezioni, solo dal capezzolo destro, non vedo uscire liquido, ma se strizzando il capezzolo accosto della carta fine alcune volte mi bagna leggermente la carta. Non succede sempre e all'inizio pensavo fosse la prolattina. Adesso però ho rifatto la prolattina ed era 26, 6 (val 3-27) quindi nella norma, e documentandomi su internet ho visto che se sono secrezioni acquose sono sintomo di tumore al seno. Ho paura perchè anche se così modeste, sono però trasparenti e sempre dal solito punto. Ho effettuato 2 ecografie al seno in questo ultimo anno (una ad aprile 2012 come primo controllo e una a ottobre 2012 per controllo di microcistine riscontrate nella prima eco e poi sparite da dole) ed era tutto apposto. Inoltre una settimana fa ho effettuato una visita dalla ginecologa e anche lei ha palpato il seno e non ha riscontrato niente (le ho detto delle perdite ma non ho specificato che fossero trasparenti e unilaterali perchè non me lo ha chiesto, quindi lei le ha associate alla prolattina). Ho molta paura, in attesa dell'ecografia mi potete dare vostri pareri per piacere? Essendo trasparenti devo pensare davvero a un tumore?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Smettetela di occuparvi della prolattina.

Serve solo una diagnosi di secrezione significativa oppure no. Pertanto farei una visita SENOLOGICA.

Legga il link che le allego e mi rispieghi meglio quali sono le caratteristiche della secrezione (spontanea, abbondante, monolaterale, monorifiziale ecc ecc)

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html

Tanti saluti

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
302363

dal 2013
La caratteristiche sono:
Non spontanea, non abbondante, non fuoriesce propriamente dal capezzolo ma se accosto al capezzolo un pezzo di carta fine si nota una macchia bagnata, non ce l'ho sempre ma solo alcune volte, è monolaterale (solo una volta MI SEMBRA sia uscita anche dall'altro capezzolo), e sulla carta sembra essere trasparente (come se bagnassi la carta con la saliva per farle capire).
Io quindi vedo questa perdita solo se accosto al buchino della carta, e non sempre c'è la perdita, ma mi preoccupa il fatto che sia trasparente, acquosa.
Ho effettuato stamani un'ecografia e questo è il referto:
"mammella destra e sinistra a struttura regolare indenni da lesioni nodulari ecograficamente sospette. No linfoadenopatie ascellari bilaterali."
Il dottore mi ha poi consigliato un esame citologico della secrezione, ma non essendo continua ed essendo così poca è difficile poterla raccogliere!
Visto la ecografia nella norma, e la palpazione, effettuata lo scorso sabato dalla mia ginecologa, anch'essa negativa, in attesa di riuscire a fare l'esame citologico posso tranquillizzarmi? o secrezioni trasparenti sono necessariamente qualcosa di brutto?

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Credo che possa tranquillizzarsi da quanto scrive, ma va definita una diagnosi, che non c'è.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
302363

dal 2013
Ok grazie. Ho chiamato il posto dove eseguono questo esame e mi hanno detto che il giorno che mi accorgo di avere la secrezione devo recarmi li e la dottoressa raccoglierà il liquido. Rimane sempre il problema che questo liquido non fuoriesce propriamente, come già detto bagna solo la carta se posta davanti. E inoltre non uscendo tutti i giorni io come dovrei fare? Ogni mattina mi sveglio e provo se esce? Mi sembra una cosa molto stressante, e sapere di dover fare un esame, ma non sapere se riuscirò a farlo mi fa stare malissimo, ho paura, paura di non dormire più la notte perchè so che ogni mattina devo fare questa prova, paura che se non riuscirò a farla morirò per un tumore che non sono riuscita a trovare perchè non sono riuscita a fare questo esame. Ci sono altri modi per poter avere una diagnosi, se non riuscissi a far analizzare questa secrezione?? Cosa mi consiglia di fare per arrivare ad una diagnosi nel più breve tempo possibile?

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma stia tranquilla perchè nel suo caso è un provvedimento solo precauzionale.

La secrezione significativa e sospetta è quasi sempre abbondante e continua e la sua non lo è.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
302363

dal 2013
La ringrazio. Io posso dire che con la normale prova di routine, di "strizzamento" dei capezzoli che eseguo come controllo personale e che esegue la mia ginecologa quando mi visita, non è mai uscito niente. Se non avessi avuto l'idea di accostare della carta finissima (un solo velo di un fazzoletto per capirci) non me ne sarei mai potuta accorgere di questa perdita. Questo indica che molto probabilmente non è niente?? Scusi l'insistenza ma ho 22 anni e può capire suppongo il mio spavento.

[#7] dopo  
302363

dal 2013
Salve, ieri strizzando il capezzolo mi è uscito un po' di sangue scuro (marrone), ho subito riprovato ed è uscito per due volte giallino tipo marroncino chiaro, poi trasparente come al solito. Ho quindi provato poi a strizzare sul vetrino che il laboratorio di analisi mi ha lasciato e gliel'ho portato. Avrò le risposte sabato ma hanno detto che molto probabilmente è troppo poco per analizzarlo. Adesso che ho avuto anche questa perdita ematica- sieroematica sono ancora più spaventata.
Visto che probabilmente non ci riusciranno ad analizzare il liquido, come faccio? l'ecografia l'ho fatta ed era ok, quali altri esami posso fare? ho 22 anni e ho familiarità (nonna paterna operata di tumore non so a quale età, e ora che ha 82 si è ripresentato). Sono molto spaventata, oggi andrò dal mio nuovo medico di famiglia (l'ho voluto cambiare), chiederò a lui cosa fare, ma vorrei anche un suo consiglio. Se non riesco a fare l'esame citologico della secrezione, l'ecografia è ok, e ho 22 anni, cosa devo fare???

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma rrone non vuol dire che si tratti di sangue e quindi mi pare esagerata la sua preoccupazione.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
302363

dal 2013
Mi scusi io so che mi allarmo facilmente. Il dottore e la ginecologa non pensano, visto che l'ecografia è negativa, a qualcosa di brutto.. La ginecologa mi ha addirittura detto "meglio se è trasparente", quindi ho subito pensato possa essere un caso come quelo della signora che le ha scritto la lettera di ringraziamento, quella che tutti i medici gli dicevano che non era niente e che anche l'ecografia era ok e poi invece aveva un tumore. Io ho portato quel poco di liquido che sono riuscita a mettere sul vetrino a far esaminare e domani avrò le risposte (ma quasi sicuramente mi diranno che il materiale è insufficiente per essere analizzato). Quindi come mi consiglia di agire? Quali esami devo fare? Per favore il suo parere per me è molto importante..

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Vediamo prima di andare in ansia cosa ha raccolto.

Non è affatto vero che se la ecografia risulta negativa allora la secrezione debba essere considerata poco significativa.

Io starei tranquilla perchè le secrezioni significative il più delle volte sono spontanee continue ed abbondanti. Se non erano presenti all'atto della visita evidentemente non presentavano queste caratteristiche.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#11] dopo  
302363

dal 2013
Come dice lei non vuol dire che la secrezione non è significativa se l'ecografia è negativa, per questo io sono spaventata! Vorrei porle due domande: 1) la mia secrezone non è continua, avvolte è più abbondante ma sempre la vedo come una macchia sulla carta, non vedo fuoriuscire il liquido, però è chiaramente trasperente, acquoso.. Una secrezione acquosa vedo dal suo articolo che è importante in senso oncologico.. Mi devo preoccupare quindi?? 2) vista la mia età è da escludere suppongo una mammografia.. Mi consiglia di effettuare altri esami (a prescindere dall'esito del citologico)? Se sì, quali??

[#12] dopo  
302363

dal 2013
Salve dottore. Ho ritirato il referto:
" Alcuni globuli rossi. Rarissimi nidi di cellule epiteliali duttali tipiche".
Cosa ne pensa?

[#13] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi scusi ma la secrezione quella ematica era rossa o scura.

Perchè dal citologico non è giustificata una secrezione ematica ("alcuni globuli rossi"

Stia intanto tranquilla.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#14] dopo  
302363

dal 2013
Era un puntino rosso scuro, quasi marroncino sulla.carta una sola volt, poi non.è più successo e la secrezione raccolta sul vetrino era trasparente, ma l'ho raccolra appena dopo aver vidto la secrezione ematica. Cosa ne pensa dunque? Riguardo entrambe le frasi (quella dei globuli e quella delle cellule)?? Il mio dottore e la mia ginecologa mi hanno rassicurata e tranquillizzata. Un suo parere?

[#15] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ricontrolli a 4 mesi e stia tranquilla,
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#16] dopo  
302363

dal 2013
La ringrazio per tutte le risposte, davvero molto gentile e disponibile! Mi ero un po' spaventata questa sera perchè è stato un po' più abbondante del solito,a poi, a meno che non abbia fatto la prova su un pezzo di carta già bagnato, mi è uscito anche a sinistra. Quindi o ho proprio avuto la sfortuna di fare la prova esattamente, precisamente nel punto dove già era bagnato (possibilià remota spero) oppure mi è appunto uscito lostesso liquido anche a sinistra. Lo spero tanto. Grazieancora e complimenti per questo sito in generale e a lei per la sua prfessionalità.. Buon lavoro!!