Utente 289XXX
Salve,

Sono una studentessa universitaria di 22 anni, di 53 Kg per 170cm.
Chiedo un cortese parere in merito alla mia problematica insorta all’incirca ad ottobre dell’anno 2012.
Da tale data avviso un forte dolore trafittorio a livello del seno sinistro poco più in basso, a livello del costato sinistro, che si può irradiare nel punto speculare dietro alla schiena con un senso di fastidio a livello sotto-ascellare.
A questa sintomatologia dolorosa si accompagnano, in quest’ultimo periodo, delle contrazioni dei muscoli del costato sinistro e degli spasmi che perdurano anche più di un’ora e in più episodi die.

In riferimento al quadro da me presentato, il medico di base ha ritenuto opportuno farmi effettuare una visita cardiologica, degli accertamenti gastroenterologici e dei RX torace.

Dagli esami cardiologici è emerso un lieve prolasso della valvola mitralica con lieve regurgito, dagli accertamenti condotti a livello ematico si è evidenziata una carenza della S-D Vitamina (25-OH) pari a 50 nmol/L ed una lieve diminuzione del MCV (84,4 fL – range di riferimento 86,0 – 98, 0), mentre dai raggi torace non emergono dati patologici.

Chiederei gentilmente un parere in merito ai sintomi da me riportati, i quali stanno compromettendo lo svolgimento delle mie attività quotidiane, soprattutto in riferimento alla problematica dolorosa, in quanto si manifesta sempre più spesso nell'arco della giornata e sempre più in maniera acuta. Potrebbe trattarsi di una problematica imputabile al seno?

Riporto infine che in questi ultimi due mesi ho fatto uso (per un ipotetico reflusso gastro-esofageo) del Gaviscon Advance e della Ranitidina 2volte/die senza tuttavia alcun giovamento.

Un gentile saluto

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Occorrerebbe una visita per rispondere alla sua domanda, ma da quanto scrive i sintomi sembrano ascriversi a cause extramammarie.

Legga ( e se ha dubbi ulteriori ci aggiorni)
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp
Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno adeguato può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com