Utente 335XXX
Salve dottore, dalla ultima visita senologica è emerso un infiammazione delle svariate cisti di cui il mio seno è pieno. Non sono molto grandi, quella che mi dà più fastidio e mi provoca dolore in fase ovulatoria è di circa 2 cm, e se si dovessero ingrossare la mia senologa mi ha proposto di aspirarla. nel frattempo, però mi ha prescritto degli integratori: KERATOSE 100 da prendere per 20 gg per un periodo di 3 mesi. Dovrebbero aiutarmi a disinfiammare le cisti. Il mio dubbio è questo: può un eccesso di omega 3 e omega 6 causarmi qualche problema? Le dico questo perchè ogni giorno faccio colazione con 1 cucchiaio di semi di lino, 1 noce, 1 nocciola, una mandorla. 6 semi di girasole 6 semi di zucca, un cucchiaino di sesamo, il tutto frullato con yogurt di kefir e frutta. Essendo la mia alimentazione già ricca di questi principi e assumendo l'integratore posso avere effetti diversi? e se detto integratore mi è stato prescritto per disinfiammare le cisti, perchè si sono infiammate se giornalmente apporto nel mio organismo omega 3 e 6? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi dispiace ma non riesco a comprendere cosa si possa intendere per >>è emerso un infiammazione delle svariate cisti di cui il mio seno è pieno>>.

Tutte insieme infiammate ?

In ogni caso concordo con Lei perchè considerando già l'apporto alimentare di omega 3 e omega 6, casomai, poichè ritengo che la causa del dolore possa ascriversi a cause ormonali, sarebbe forse più logico integrare con
l’olio di primrose (Evening primrose oil) che è un composto naturale contenente acido gammalinolenico in piccola percentuale e acido linoleico che sono precursori prostaglandinici.

Troverà tutto su questi link
Legga
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp
Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno adeguato può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 335XXX

Forse mi sono espressa male, intendevo dire che, poichè durante il periodo ovulatorio il seno mi diventa più duro e dolorante per l'aumento del progesterone, anche le cisti di cui esso è disseminato si gonifiano e diventano più percettibili al tatto. poi ce n'è una in particolare, quella di 2 cm , che mi crea proprio fastidio e dolore. In conseguenza di ciò la senologa mi ha consigliato quell'integratore per non far infiammare le cisti durante l'ovulazione (parole sue).
Comunque in ogni caso lei mi consiglia di sospendere e sostituirlo con Evening primose oil, giusto?
E mi scusi se ne approfitto, ma volevo chiederle: un eccesso di omega 3 e 6 cosa può provocare all'organismo?

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non succede nulla per periodi limitati, ma è sul suo effetto che ho qualche perplessità.

>>Forse mi sono espressa male, intendevo dire che, poichè durante il periodo ovulatorio il seno mi diventa più duro e dolorante per l'aumento del progesterone, anche le cisti di cui esso è disseminato si gonfiano e diventano più percettibili al tatto>>

Si è spiegata benissimo e proprio per questo avevo consigliato dei precursori ormonali (ma non sono veri ormoni).

A questo punto vada avanti ed in caso di insuccesso segue l'altro consiglio
(gli effetti si notano dopo tre mesi di somministrazione)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 335XXX

perfetto grazie dottore, comunque parlerò con la senologa ed eventualmente poporrò i precursori ormonali di cui mi ha parlato lei.