Utente 346XXX
Buonasera,
da un paio di mesi mi sono accorta, tramite autopalpazione, della presenza, su entrambi i seni, di un nodulo molto esteso, duro e dolente al tatto, che parte dall'attaccatura del seno (compreso un tratto dell'ascella) per arrivare fin quasi al capezzolo. Non è visibile dall'esterno e mi stupisce soprattutto il fatto che occupi, praticamente, tutta l'estensione del seno.
Inoltre, ho notato delle anomalie attorno ai capezzoli, come dei pallini di 2 mm, anche se non ho perdite. Cosa potrebbe essere? È preferibile una visita da uno specialista oppure posso recarmi dal mio medico di base?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Trattandosi di sintomi riferiti bilateralmente è più probabile che siano da ascriversi alla conformazione del suo seno.

Ovviamente la conferma, a partire dal suo curante, tramite una visita è indicata.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com