Utente 349XXX
salve ho 36 anni, volevo il vostro parere al mio problema.in settembre 2013 scopro un nodulo al seno destro.subito ecografie,mammografia poi
-previa localizzazione ecografica si effettua l''agobiopsia con ago tranciante16 G nel quadrante centrale destra delle dimensioni circa 11 mmm.esito:parenchima mammario con adenosi e focale iperplasia dutale.sono presenti occasionali microcalcificazioni.B2
-si consiglia comunque indagine RM mammaria.esito:dopo mezzo di contrasto si apprezza una discreta iperintensita dei vari quadranti mammari di destra e di sinistra con aspetto piu evidente al quadrante interno di destra su un''area di circa 15 mm che corisponde topografucamente a quanto segnalato in ecografia e successiva biopsia.npn si evidenziano immagini di lesioni infiltranti ne linfoadenopatie di significato patologico.si consiglia rivalutazione ecografica tra sei mesi.
-si effettua biopsia con VAB sotto guida ecografica.esito:paranchima mammario con focale proliferazione epiteliale intraduttale atipica iperplasia a cellule colonnari ed adenosi;coesistono microcalcificazioni endoluminali.B3
-AL CONTROLO semestrale non si apprezzano sostanziali modifiche ,non ulteriori lesioni focali ne linfoadenopatie ascellari a carattere patologico
-si consiglia controllo evolutivo con RM mammaria.esito:si dimostra zona di enhancement con morfologia irregolare disposta a d anello con caratteri morfodinamici sospetti con estensione massima di circa 20 mm nella zona di confine tra i quadranti interni della mammella destra.
-in base alle caratteristiche attuali sospette per lesione produttiva si consiglia biopsia chirurgica escissionale gia programata in 2 mesi.intervento proposto:ROLL QQINT mammella dx.grazie

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Potrebbe riscrivere con il copia-incolla qui la sua richiesta aggiungendo a partire da settembre le date approssimativamente delle indagini strumentali eseguite, in modo da comprendere meglio il quadro che ha descritto ? Grazie
Annoni Andrea, MD

[#2] dopo  
Utente 349XXX

grazie per la sua disponibilita!
salve ho 36 anni, volevo il vostro parere al mio problema.
-09.09.2013 scopro un nodulo al seno destro.subito ecografie,mammografia
-20.09.2013 previa localizzazione ecografica si effettua l''agobiopsia con ago tranciante16 G nel quadrante centrale destra delle dimensioni circa 11 mmm.
-03.10.2013 esito:parenchima mammario con adenosi e focale iperplasia dutale.sono presenti occasionali microcalcificazioni.B2
-11.11.2013 si consiglia comunque indagine RM mammaria.esito:dopo mezzo di contrasto si apprezza una discreta iperintensita dei vari quadranti mammari di destra e di sinistra con aspetto piu evidente al quadrante interno di destra su un''area di circa 15 mm che corisponde topograficamente a quanto segnalato in ecografia e successiva biopsia 20.09.2013. non si evidenziano immagini di lesioni infiltranti ne linfoadenopatie di significato patologico.si consiglia rivalutazione ecografica tra sei mesi.
-22.11.2013 si effettua biopsia con VAB sotto guida ecografica.
-09.12.2013 esito:paranchima mammario con focale proliferazione epiteliale intraduttale atipica iperplasia a cellule colonnari ed adenosi;coesistono microcalcificazioni endoluminali.B3
-09.12.2013 in base alla valutazione anatomo-patologica si consiglia stretta sorveglianza clinica e monitoraggio ecografico ed RM entro 6 mesi.
-19.05.2014 AL CONTROLO semestrale(ecografia e mammografia) non si apprezzano sostanziali modifiche ,non ulteriori lesioni focali ne linfoadenopatie ascellari a carattere patologico
-23.05.2014 si consiglia controllo evolutivo con RM mammaria.esito:si dimostra zona di enhancement con morfologia irregolare disposta a d anello con caratteri morfodinamici sospetti con estensione massima di circa 20 mm nella zona di confine tra i quadranti interni della mammella destra.
-in base alle caratteristiche attuali sospette per lesione produttiva si consiglia biopsia chirurgica escissionale gia programata in 2 mesi.referto della visita chirurgica:iperplasia duttale atipica QQ mammela destra(B3) ,intervento proposto:ROLL QQINT mammella dx.grazie.aspetto la vostra risposta!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Qual è il senso della sua domanda ? E' già programmata una exeresi su Roll e sulla quale non si può che concordare.

Ovviamente l'intervento di exeresi è indicato, e nonostante la biopsia precedente indicasse una lesione proliferativa benigna-bordeline, quel B3 conclusivo poneva forse già una indicazione chirurgica di ulteriore approfondimento.

Più facile a dirsi con il senno del poi ovviamente.

Non credo molto da quanto scrive alla natura >>con caratteri morfodinamici sospetti >> e pertanto affronti quanto proposto, che è assolutamente necessario, con serenità

Questo tipo di lesione ha come caratteristica, almeno nel tempo, la plurifocalità
e pertanto cominci da subito con.....

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 349XXX

grazie per la sua risposta!volevo farli un altra domanda se era possibile che forse non ha niente da fare con il problema del seno.in gennaio 2014 noto la comparsa di due linfonodi in sede latero cervicale sinistra,clinicamente rilevabili mobili sui piani superficiali e profondi.al ecografia il referto e :presenza di granulia linfonodale laterocervicale sx di aspetto reattivo e di dimensioni max 11/5 mm.si esegue agoaspirato(14.01.2014) con l'esito :campione acellulare e si consiglia controllo ecografico tra 2- 3 mesi.al controllo in sede laterocervicale non si osservano linfoadenopatie con caratteristiche ecografiche sospette.presenza di linfogranulia con aspetto di tipo reattivo a dx(7/4 mm) e a sx di 4 mm.
Cosa significa"campione acellulare" e secondo lei devo ancora indagare su questi linfonodi o stare tranquilla?grazie per la sua disponibilita !

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Acellulare vuol dire che il prelievo è inadeguato ai fini diagnostici.

Se i linfonodi hanno caratteristiche di reattività non hanno alcun significato patologico ma ne riparlerei per una conferma clinica in occasione dell'intervento.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 349XXX

grazie per la risposta scusa la mia domanda ma se il prelievo e inadeguato non si doveva ripetere l'esame del ago aspirato?a me hanno consigliato solo controllo ecografico tra 3 mesi?secondo lei devo fare degli altri accertamenti?