Utente 335XXX
Buonasera,
scrivo per un dubbio probabilmente banale e forse alimentato dalla troppa preoccupazione. Questa settimana sono andata dal mio medico di base (specializzata in oncologia) per una pallina che sento al seno sx, in basso all'altezza del ferretto del reggiseno, vicino allo sterno.
Palpazione, individuato un nodulo (mobile, dice) e prescrizione dell'ecografia - che faccio di corsa, vista anche l'alta incidenza del cancro al seno nella mia famiglia.

L'ecografia, appena fatta, non rivela nulla eppure il nodulo mi sembra proprio di sentirlo, così come al mio medico. è possibile che all'eco sfugga qualcosa?

Grazie di tutto e un saluto cordiale

[#1] dopo  
315687

Cancellato nel 2014
Se alla palpazione il nodulo è ben definibile e ci sono fattori di rischio per neoplasia mammaria può essere consigliabile l'asportazione del nodulo stesso, che mi sembra di capire è di piccole dimensioni e quindi non problematico dal punto di vista estetico. L'altra ipotesi è quella di un monitoraggio stretto con ripetizione di una nuova eco tra 2 mesi
Dr. Amedeo Pancotti

[#2] dopo  
Utente 335XXX

Grazie per la risposta. Ora però sono nuovamente terrorizzata...qualcosa quindi c'è, nonostante l'esame non veda nulla, giuso? L'ecografista, vedendomi preoccupata, ha molto insistito sull'area da me indicata...ma proprio niente.

In ogni caso ho appuntamento per altra eco tra circa un mese e mezzo...dovrei anticipare?

[#3] dopo  
315687

Cancellato nel 2014
Se anche dopo una attenta ripetizione dell'esame ecografico non si evidenzia nulla, credo che Lei possa stare tranquilla e ripetere un nuovo esame tra 2 mesi, come Le avevo già scritto.
Stia tranquilla perché probabilmente il nodulino palpabile non ha nessuna evidenza patologica.
Dr. Amedeo Pancotti

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Cosa intende con >>vista anche l'alta incidenza del cancro al seno nella mia famiglia.>>? Quanti casi, quali componenti della famiglia, a che età è insorto il tumore al seno (includa anche i casi dell'ovaio).

Non riesco a comprendere appieno il senso del problema.

a) Ovviamente non asporterei il nodulo senza aver definito la sua natura se possibile.

Ad esempio in questo caso poiché il nodulo è rilevabile clinicamente si potrebbe eseguire una agobiopsia " a mano libera" come si fa da sempre prima dell'avvento della ecografia.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/70-agobiopsia-mammella.html

b) Nella sede che descrive sono frequenti lesioni assolutamente benigne ( es piccoli lipomi) o cisti sebacee ed in questi casi la diagnosi clinica più che strumentale dovrebbe consentire comunque di fare una diagnosi.
Non c'è alcuna ragione per anticipare l'esame, ma prudenzialmente non sottoporrei la lesione ai microtraumi provocati dal ferretto del reggiseno (usi un reggiseno senza ferretto)

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
315687

Cancellato nel 2014
Concordo con il collega sulla verosimile benignità della lesione. Sulla significatività di un fnab su una minima lesione palpabile nutro qualche dubbio specie per la eventualità di un falso negativo. Concluderei per una osservazione come consigliato e per una tranquillità esistenziale.
Dr. Amedeo Pancotti

[#6] dopo  
Utente 335XXX

Grazie a entrambi.
Effettuerò altra eco tra un mese e mezzo e una visita da un senologo, portando con me i risultati.
Per completezza, rispondo al Dott. Catania sui precedenti: mia madre (45 anni, deceduta), la sorella di mia madre (52 anni), la sorella di mio padre (58). Per l'ovaio: mia nonna materna in tarda età. Credo che dopo questo spavento, oltre ai controlli scadenzati, farò anche analisi per ereditarietà (fatta da sorella di mia madre, nessuna ereditarietà).

Grazie di tutto

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive non c'è necessità immediata di un test oncogenetico, anche perché non può essere richiesto né da Lei, né dal medico curante. Senz'altro potrebbe richiedere una CONSULENZA ONCOGENETICA che ricostruendo l'albero genealogico della sua famiglia potrebbe dare indicazioni più precise sulla indicazione eventuale al test genetico per BRCA 1, BRCA2 e appena sarà disponibile in Italia per PALB2.

In ogni caso si sa per certo che i rischi anche su base genetica possono essere significativamente ridotti (anche del 50%) mettendo in pratica le raccomandazioni di

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 335XXX

Grazie ancora! Sa qualche tempo sto cercando di migliorare lo stile di vita su tutta la linea (ho perso anche 20 kg di sovrappeso!).
Procederò, anche se oggi il mio medico di base mi ha detto che ulteriori accertamenti non sono necessari (visita senologica inclusa)...quindi niente impegnativa.
Un saluto cordiale

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>ho perso anche 20 kg di sovrappeso!>>

E' solo una ipotesi perché ovviamente la conferma si può avere solo con la visita.
Ma è frequente verificare che dopo una importante perdita di peso vengano rilevati addensamenti ghiandolari ad aspetto nodulare (=normale conformazione del seno) che pertanto non vengono segnalati dalla ecografia trattandosi di tessuto ghiandolare assolutamente normale. Ripeto è solo una ipotesi cui dare scarso valore in assenza di una visita.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 335XXX

Grazie! :)

[#11] dopo  
Dr. Attilio Leotta

24% attività
16% attualità
16% socialità
LAMEZIA TERME (CZ)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
ritengo che sia utile un agoaspirato della lesione palpabile per una eventuale sua definizione .
Dr. ATTILIO LEOTTA