Utente 350XXX
Gentili Dottori,
vorrei, se possibile, un chiarimento sull'istologico appena ricevuto, a seguito di biopsia ecoguidata.

Sul prolungamento ascellare della mammella sx si evidenzia formazione ovalare di circa 9 mm di diametro con contorni parzialmente sfumati ed irregolari sul versante esterno. (BIRADS 4). Si esegue agobiopsia con ago 14G e si effettuano quattro prese. I frustoli risultano frammentati.
Si prende visione del referto istologico: Tessuto mammario con fibrosclerosi, irpeplasia duttale a cellule colonnali e focali adenosi. Non evidenza di neoplasia. Si consiglia controllo ecografico tra 3/4 mesi.

Sia il radiologo sia il senologo, visti i referti e considerando che dalla prima ecografia di marzo ad oggi le dimensioni sono rimaste uguali, mi hanno detto di restare tranquilla e naturalmente di ripetere l'acografia come consigliato.

Non vi scriverei se, dopo aver tirato un grande sospiro di sollievo, porto tutto dal mio medico di famiglia, ora in ferie, e vi trovo una sostituta. La dottoressa mi dice che no, con il seno non si può mai stare tranquilli, che è vero che non c'è neoplasia, ma il mio è un BIRADS 4.

Ora, io ho 39 anni e familiarità per una sorella, so che non si può essere tranquilli per sempre, del resto non chiedevo la predizione del mio futuro. Ma allora, cosa voleva dire esattamente la dottoressa? Cosa comporta per me il mio referto oggi e cosa può avvenire nel peggiore dei casi? Quando ho chiesto al senologo se la formazione potrebbe divenire maligna nel tempo, lui mi ha detto che se avesse avuto il minimo sospetto, sarebbe intervenuto subito diversamente.

Potete gentilmente spiegarmi bene?
Vi ringrazio per l'attenzione, cordiali saluti, Federica

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Intanto starei tranquilla perché si tratta di una lesione proliferativa benigna o forse sarebbe meglio dire bordeline, che incrementa, anche se di poco, il rischio di base

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/64-fattori-indicatori-rischio-carcinoma-mammario.html

1) Pertanto è corretto richiedere un monitoraggio a breve senza alcuna preoccupazione.

2) Incrementando il rischio sarebbe raccomandabile seguire le raccomandazioni di Prevenzione Primaria

Legga

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce


Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 350XXX

Grazie infinite Dottore, non speravo in una risposta così veloce.
Leggerò quanto mi ha indicato e seguirò i suoi consigli.

Saluti, Federica

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com