Utente 315XXX
Buongiorno
disturbavo per questa cosa, ho 41 anni e da anni ho dei noduli fibrocistici, tenuti sotto controllo. Ieri avvertivo un dolore al seno destro, nella parte quasi vicino all'attaccatura ( parte alte vicino allo sterno) e, toccando ho sentito un nodulino è una noccioli è dura ma mobile e dolente al tatto, io ho un seno con poco grasso e quindi al tatto sento tutte le ghiandole ma, questo nodulino dolente non l'avevo mai sentito. La comparsa di un nuovo nodulo dopo i 40 è molto preoccupante , Potrebbe esser un tumore? ..sono molto ansiosa. Finora ho sempre fatto ecografie, ora cosa devo fare la mammografia? Sono vicina al ciclo in qualche modo questo nodulo potrebbe essere legato al ciclo?.
Mi scusi se mi sono espressa male ma sono molto agitata.
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Michele Malerba

24% attività
8% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile Sig.ra , stia tranquilla Lei ha una mastopatia fibrocistica , patologia molto frequente e benigna. Ora la comparsa di un nuovo piccolo nodulo dolente , duro e mobile in tale contesto non depone per un tumore maligno , potrebbe trattarsi di una piccola cisti mammaria tesa e flogosata che molto verosimilmente può essere legata all'approssimarsi del ciclo. E poi è da rilevare che un piccolo nodulo maligno generalmente è indolore. In tutti i modi vanno bene i controlli ecografici periodici, però faccia , oltre all'ecografia mammaria anche la mammografia perché è consigliabile da protocolli fare la prima a 40 anni . Tali esami permetterebbero di fotografare al meglio la sua attuale situazione clinica e poi, oltre che rassicurarla ulteriormente sul nodulino in questione, consentirebbero di fornire, specie la mammografia, un metro di valutazione con i successivi controlli nel tempo cui dovrà sottoporsi al pari delle altre donne. Al fine poi di monitorare e modulare i tempi dei controlli nel tempo dell'ecografia e mammografia, sarebbe utile sapere se nel caso Suo ci siano stati o ci siano casi di familiarità per tumori della mammella, rappresentando questa il fattore di rischio più importante per l'insorgenza delle neoplasie mammarie maligne. Disponile per ulteriori chiarimenti Le invio distinti saluti.
Dr. Michele Malerba

[#2] dopo  
Utente 315XXX

dott.re grazie Mille per la celere risposta, deve dirle che il dolore sta passando, così come un po' tutta la tensione al seno ma, il nodulino permane. Lo tocco in continuazione e mi sembra ingrossato.:: quello che mi preoccupa è la posizione , è molto in alto , praticamente dove inizia l'attaccatura del seno. Ci possono essere ghiandole mammarie in quella posizione? Perchè il dolore passa e il nodulino resta? Volevo aggiungere che non ho mai avuto in famiglia casi di tumore alla mammella e che toccando mi rendo conto che il nodulino ha forma avale.....Mi rendo conto di essere molto ansiosa e di descriverle sintomi disparati che cambiano nel tempo.
Sono molto agitata.
Grazie ancora per il suo tempo

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Senza una visita comprenderà bene che non sia possibile rispondere alle sue aspettative. Il fatto che tra i sintomi ci sia anche il dolore sicuramente è tranquillizzante.
La normale conformazione della ghiandola può avere una estensione addirittura fuori della mammella . Se ho capito bene nel suo caso corrisponderebbe al prolungamento sottoclaveare della mammella.
Faccia la visita e vedrà che sarà tranquillizzata definitivamente insieme alla mammografia che alla sua età è indicata.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 315XXX

Buongiorno Dott. Catania e grazie per la risposta.
A breve farò una visita e poi mammografia. ad ogni modo le confermo che la posizione è quella da lei indicata. Il dolore è scomparso del tutto e questo noduli duro ma elastico permane.
Un ultima domanda : è possibile che al seno prima del ciclo vengano cisti e noduli che poi scompaiono? Considerando che dovrei iniziare il ciclo e, il seno si sta sgonfiando e diventando meno dolente potrebbe essere il mio caso?
Mi scusi per l'insistenza ma, sto cercando di tenere a bada la mia ansia che aumenta sempre più.
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Potrebbe essere il suo caso e non perché si formino cisti o noduli ma perché la normale struttura ghiandolare del seno in quel periodo è prevalentemente nodulare.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 315XXX

Buongiorno Dottore, grazie per la disponibilità
la cisti è diminuita ma permane, al tatto effettivamente risulta ora elastica (come se al suo interno ci fosse acqua...) e sembra piatta...
A volte sono ottimista altre penso al peggio..
Scusi una domanda idiota ..la conformazione dei due seni è uguale? perché, e consideri che ho un seno fibrocistico,a volte sento cose che da una parte non sente e viceversa......
Forse sono un po' contorta.
Grazie mille.

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La conformazione dei seni raramente è "uguale"
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com