Utente 777XXX
Gentile dottore,

dopo una mammografia effettuata alla fine di Giugno si saono rivelate delle piccolissime calcificazioni al seno dx. Vogliono fare una biopsia con il Mammotome e ...devo dire il vero non so cosa sia e sono un pò preoccupata........ è un'indagine dolorosa?
La ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
nulla posso aggiungere sulle calcificazioni perchè lei non allega il referto mammografico.
Lo trascriva e potremo dare un contributo più dettagliato.

Per il Mammotome le allego un articolo pubblicato su questo sito da pochi giorni

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=43463

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 777XXX



Si dottore, le trascrivo il referto mammografico.

" Struttura fibronodulare senza evidenti lesioni infiltrativi in atto. A dx nel quadrante i.e si rilevano rade microcalcificazioni di significato dispalsicol L'esame ecografico ha messo in evidenza aree transoniche di significato cistico. si consiglia completamento delle indagini con microbiopsia con mammotome in ragione della storia anamnestica"

Ho una sorella con tumore al seno che ha subito una mastectomia totale del seno.

La ringrazio

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquilla :si tratta di microcalcificazioni benigne .
L'esame è richiesto precauzionalmente in considerazione della sua età o se insorte recentemente.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 777XXX



gentile dottore,
dopo aver effettuato la predetta biopsia con mammotome, vogliono togliere le microcalcificazioni.

Le trascrivo quanto appare sul referto :
Frustoli mammari con focolaio di iperplasia duttale atipica, di modificazioni colonnari atipiche, di adenosi atipica e con microcalcificazioni intarduttali.

Cosa consiglia ? devo toglierli?

La ringrazio.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Assolutamente SI

Non si preoccupi e non interpreti quello che sto per scrivere in modo
esagerato perchè si tratta di una lesione bordeline e non di un cancro.
Il termine di iperplasia lobulare o duttale atipica è una lesione simile al carcinoma in situ, ma il cui profilo morfologico (aspetto
microscopico) appare qualitativamente e quantitativamente insufficiente a sottoscrivere la diagnosi di carcinoma in situ.

Pertanto la sua asportazione in sede di microcalcificazioni è opportuna.

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 777XXX

Gentile dottore,

in seguito alla quadrantectomia le invio la diagnosi istopatologica (intervento effettuato il 03/02/2009)

" Parenchima mammario con iperplasia duttale e modificazioni colonnari atipiche,neoplasia lobulare LIN II-LIN III, papillomi intraduttali,adenosi florida e apocrina, iperplasia fibro-adenomatosa, focale metaplasia tipo " mamma lactans" e microcalcificazioni"

Si dice inoltre controllo mammografico fra 6 mesi.

E' tutto a posto?
la ringrazio della disponibilità e le auguro una serena Pasqua....

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si tratta di una lesione bordeline che sicuramente necessita di stretto monitoraggio strumentale.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com