Utente 381XXX
Gentili medici, ho 37 anni, e da circa 2 mesi che ho un rigonfiamento al di sotto del capezzolo destro, come una massa dura. Da premettere che avevo iniziato a fare attività fisica almeno tre volte alla settimana negli ultimi mesi per via di una lieve ipercolesterolemia (corsa leggera, tennis e flessioni). Il mio medico mi ha dato una pomata " Advantan" da mettere per 4 giorni, ma non ci sono stati miglioramenti. In seguito sono andato a fare un ecografia; il medico mi ha detto che si tratta di un infiammazione e sul referto c'è scritto area ipecogena di circa 2,6 mm, si consiglia per 15 giorni "fortilase" 2 volte al di'. Dopo 15 giorni sono ritornato dal medico e mi ha rifatto l'ecografia confermandomi l'infiammazione e di continuare a prendere "fortilase" per altri 15 giorni ma passati anche questi la situazione è sempre uguale. Non ho dolore ma senso di leggero fastidio per il rigonfiamento, pero' se prendo una botta sulla zona avverto un pò di dolore. Cosa mi consigliate visto che non vedo miglioramenti? La cura del medico è giusta?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì i provvedimenti mi sembrano corretti. e NON C'è NULLA DI SOSPETTO IN SENSO ONCOLOGICO.

A questo punto farei una visita senologica per fare il punto della situazione

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 381XXX

Grazie per la risposta.
Comunque l'area ipoecogena descritta è di 2,6 cm e non 2,6 mm come precedentemente scritto.
Volevo chiederle x quanto tempo si puo' prendere il "fortilase", visto che è un mese che lo prendo. E inoltre un infiammazione è normale che per guarire ha bisogno di molto tempo?
Grazie ancora.