Utente 249XXX
Salve gentili dottori, volevo spiegarvi una mia preoccupazione che mi sta attanagliando da qualche giorno! Inizio col dire che sono ipocondriaca e forse questa cosa rende tutto più amplificato!! Io allatto mia figlia da sei mesi ancora tante volte al giorno e alla notte, circa 3 settimane fa palpandomi il seno destro più precisamente all'attaccatura tra seno e ascella quindi lateralmente, ho sentito la parte molto più grumosa e dura, come se ci fossero tate ghiandoline tutte vicine, non so spiegarmi bene, tipo una palla costituita dallo stesso tessuto grumoso del seno ma più compatta che si assottiglia se distendo invece il braccio alzandolo verso l'alto, sono andata dal mio senologo che ha eseguito visita ed ecografia e mi ha detto che non c'è niente!! Io però non ho chiesto spiegazioni su cosa fosse questa cosa che avverto al tatto e sono andata via. Da qualche giorno mi è tornata questa paura di non sapere cos'è, e la mia paura mi fa pensare cose assurde! Sto male e mi vengono crisi di panico. Può incidere l'allattamento? O può essere qualche muscolo indurito? Dall'altro lato non ce l'ho e mi chiedo se è normale non avere il seno uguale come consistenza!! Grazie per l'eventuale risposta e buon lavoro!!

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi scusi ma è singolare che Lei chieda a noi >> Io però non ho chiesto spiegazioni su cosa fosse questa cosa che avverto al tatto e sono andata via>> che non abbiamo eseguito nè visita nè ecografia.

Se non c'è stato alcun riscontro clinico ed ecografico evidentemente quanto Lei descrive è probabilmente ascrivibile alla NORMALE CONFORMAZIONE DEL SENO, con esaltazione dell'aspetto nodulare in relazione al recente allattamento.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com