Utente 410XXX
Salve, scrivo per conto di mio padre (età 86 anni).
da un mese circa lamenta un dolore alla mammella sinistra, dietro al capezzolo, quando lo tocca. Il medico curante dopo averlo visitato e notato un rigonfiamento ha consigliato una ecografia.
L'esito della eco è il seguente: "presenza in sede retro-areolare di sinistra di un'area disomogeneamente ipoecogena, a margini sfrangiati posteriormente, del diametro max di mm 15,4 in assiale e mm 19,5 in sagittale, con peduncoli vascolari intra e perilesionali all'esame color-doppler eseguito ad integrazione meritevole di approfondimento diagnostico mediante indagine MX(mammografia). Nulla da rilevare nei restanti quadranti e della mammella controlaterale. Linfonodi aumentati di volume ai cavi ascellari, con aspetto ecostrutturale tipico.
Sono un po' preoccupato. Desidererei un vostro parere e qualche consiglio.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sicuramente da quanto allega sono necessari degli approfondimenti, non solo mammografia ma anche una agobiopsia ecoguidata

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-patologia-mammaria.html

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Grazie dottore.
Parlerò con il medico curante innanzitutto per la mammografia.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com