Utente 872XXX
Buongiorno. Sono una ragazza di 18 anni. Circa 1 anno fa mi era apparso sul capezzolo destro un' irritazione caratterizzata dalla fuoriuscita di un liquido giallastro appiccicoso e a volte anche di qualche goccia di sangue.Non sopportando più l'intenso prurito che mi procurava e l'antiestetico rigonfiamento rossastro e spugnoso che si era formato mi sono rivolta fiduciosamente al medico di base che dopo una breve visita mi ha diagnosticato un'eczema. Ho usato per un periodo la crema che mi era stata ricettata: Gentalyn Beta e con grande gioia mi ero tranquillizzata perchè il dolore e la strana sporgenza in breve tempo scomparirono. Ora, a distanza di un anno, il problema è ricomparso e peggio di prima: il liquido fuoriesce in quantità maggiore e il prurito a volte mi disturba il sonno, per non parlare di come sia un problema anche durante il giorno! La farmacista mi ha consigliato un'altra crema, dopo averle detto dell'eczema, in quanto mi ha detto che il primo prodotto da me utilizzato era ha base di cortisone e questa sostanza ha la funzione di alleviare il male, farlo scomparire, ma non per sempre, in quanto l'eczema ritorna e con condizioni peggiori alle precedenti. La crema che sto usando è Triderm lenil+. La mia preoccupazione più grande è che si tratti di un forma tumorale. Questo dubbio mi è sorto leggendo diversi siti che collegano il problema dell'eczema ad un fattore oncologico. Ringrazio anticipatamente per la risposta. cordiali saluti, seriamente preoccupata.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
stia tranquilla alla Sua età non esistono forme tumorali con un esordio come quello che descrive.

La lesione ha avuto origine dal capezzolo ? O dall'areola ?
E' confinata al capezzolo o si estende anche all'areola?

Mi aggiorni se lo desidera.

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 872XXX

Grazie mille per la risposta. La lesione ha avuto origine dall'areola. Inizialmente sembrava essere solo una piccola ferita o pelle screpolata, ma pian piano si è estesa a tutta l'areola, compreso il capezzolo. Si tratta solo di un fastidiosissimo eczema??? E, se si tratta di questo, quali sono le cause che lo provocano? Come posso evitare la sua ricomparsa, una volta guarito?
cordiali saluti. daniela

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
per fare una diagnosi occorre una visita, ma è molto probabile che si tratti di un eczema.
La diagnosi differenziale va posta con la malattia di Paget che è una forma tumorale con manifestazioni simili all'eczema.

RIPETO si tratta probabilmente di un eczema:
-per l'età
-l'eczema presenta una storia, come la sua, intermittente
con evoluzione rapida, al contrario il Paget presenta una storia continua con evoluzione lenta ma costante della progressione
-nell'eczema la sintomatologia inizia generalmente, come nel caso suo, dall'areola, mentre nel Paget il capezzolo è sempre coinvolto (salvo casi eccezionali) e generalmente da questo inizia la sintomatologia.
-l'eczema è unilaterale anche se spesso è bilaterale

Il PRURITO è un sitomo comune ad entrambe le lesioni.

Pertanto VISITA DERMATOLOGICA e stia tranquilla.

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com