Utente 417XXX
Buongiorno dottore vorrei chiedere dato la mia ansia chiedere cosa ne pensa dell'esito dell'eco al seno che ho fatto oggi. Le scrivo di seguito il referto dell'anno scorso:
ESITI DI NODULECTOMIA A SN.
NON FORMAZIONI NODULARI.
ASSENTE SECREZIONE SPONTANEA E INDOTTA.
REPERTI ECOGRAFICI:
Struttura mammaria con prevalenza della componente fibroepiteliale. L'esame ecografico non ha evidenziato noduli ecoprivi ne ecosteutturati con caratteristiche di evolutività. Cavi ascellari liberi da linfoadenopatie.
DI SEGUITO REFERTO DI OGGI:
Esiti di nodulectomia a sinistra.
Non formazione nodulare.
Assente secrezione spontanea e indotta.
REPERTI ECOGRAFICI:
Struttura mammaria con prevalenza della componente fibroepiteliale. A sinistra non noduli ecoprivi ne ecostrutturati con caratteristiche di evolutività.
Al QSI DESTRO si segnala formazione ovolare ipoecogena a margini netti de diametro massimo di mm 7 con caratteri di modulo solido benigno. In considerazione del primo riscontro si consiglia controllo ecografico tra 4 mesi .
Microcisti si 5mm al QSI.
Cavi ascellari liberi da linfoadenopatie.
Ad ogni buon fine in merito alla nodulectomia mi consigliarono di fare afoaspirato con il seguente esito analizzando un reperto mammario di cm 4x2 e 5x2 di aspetto displastico prelevato dalla zona del nodulo in sede superomediana esterna seno sinistro (nodulo 7mm)
DIAGNOSI ISTOLOGICA ESTEMPORANEA : nodulo displasico con focolai di arenoso e con note di sclerosi.
DIAGNOSI ISTOLOGICA DEFINITIVA: adenosi Florida, sclerosante e, raramente, tubulare in estese zone di sclerosi. Successivamente a questo esito si decise per l'intervento ma il chirurgo disse che poteva essere lasciato in quanto non era quello che sembrava ad ogni modo mi operó.
A questo punto di fronte nuovamente ad una presenza di nodulo al seno riscontrato oggi inizio ad andare in ansia essendo già un soggetto molto ansioso . Lei cosa ne pensa devo approfondire subito? Si tratta di qualcosa per cui preoccuparmi ? È simile a ciò che mi riscontarono anni fa ? O semplicemente un fibrodenoma da controllare o come ha scritto la dottoressa un nodulo di natura benigna da controllare. Potrebbe essere dubbio e diventare qualcosa di pericoloso ? Grazie dottore anticipatamente per la risposta

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signora il nodulo è stato definito benigno e quindi dovrebbe stare tranquilla. ma se ha l'ansia perchè l'altro nodulo era un tumoretto, le consiglio di eseguire comunque l'agoaspirato per darle tranquillità. in molto casi si fanno delle indagini anche per permettere alle persone di essere serene. quindi parli con il suo medico e valuti con lui l'utilità di eseguire adesso l'agoaspirato. cordialmente
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena