Utente 108XXX
Buon giorno ho 32 anni e mi sono sottoposta ieri alla prima ecografia mammaria e visita senologica. Premetto che allatto praticamente da 6 anni ininterrottamente (4 anni il primo figlio compresa la gravidanza della seconda, e 2 anni la piccola), ovviamente sia con il primo che con la seconda dopo il primo anno e mezzo/due l'allattamento non è più al solo scopo nutrizionale e quindi meno frequente e intenso. Entrambi i figli hanno prediletto il seno sinistro, tanto da finire per prendere solo quello. Sento tensione alla mammella sinistra ultimamente, e non riesco a capire se è questione muscolare, o di dotti. Cosi ho deciso di fare un controllo, anche come riferimento per il futuro. Copio di seguito l'esito: "Visita senologica: mammelle volumetricamente asimmetriche per prevalenza della sinistra; non noduli palpabili; assenti secrezioni patologiche dai capezzoli. Ecografia mammaria e cavi ascellari: Esame eseguito con sonda superficiale da 7,5 - 12 mhz Cute e sottocute regolari. Legamenti di Cooper a decorso regolare. Parenchima ghiandolare ad ecostruttura regolare senza evidenza di formazioni nodulari solide e/o cistiche. Modica dilatazione dei dotti galattofori della mammella destra. Grasso retromammario normorappresentato. Lifoghiandole di tipo reattivo in sede ascellare bilateralmente. Si ricorda che un certo numero di tumori non viene evidenziato per cui è necessario ripetere i controlli periodicamente ed eseguire l'autopalpazione: se notate cambiamenti delle mammelle non esitate ad avvisare. E' opportuno consulare e informare di tutto il proprio medico curante." A voce il medico mi ha detto che andava tutto bene. Per fortuna. A che cosa sono riferite, però, quelle 'linfoghiandole di tipo reattivo' ? Devo preoccuparmi? grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sono da quanto descrive ASSOLUTAMENTE NORMALI.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Grazie mille dottore.
Ho letto che una ecografia non può stabilire se sono reattivi cioè dovuti a una infezione in corso che combattono, oppure da indagare più approfonditamente. È vero oppure no?