Utente 449XXX
Buongiorno Dottori, vorrei gentilmente avere un consulto su l'esito della risonanza magnetica (con contrasto) effettuata da mia moglie (anni 45) dopo intervento rimozione cisti con diagnosi di carcinoma lobulare in situ. Questo il referto:

Mammella a struttura fibroghiandolare diffusa e disomogenea.
Esiti di intervento al QSE di sinistra (per riferito (CLIS) senza evidenza di impregnazioni contrastografiche nè restrizioni della diffusività sospette.
Presenza di plurime formazioni iper-intense in STIR ed ipointense in T1 che non presentano impregnazione contrastografica dopo MDC da riferire a formazioni cistiche, la maggiore di 20 mm al QSE destro.
A destra, al QSE in sede profonda, presenza di formazione tondeggiante di 5 mm, isointensa in T1, iper-isointensa in STIR con impregnazione contrastografica dopo MDC, segni di restrizioni della diffusivita' e curva di intensita' segnale-tempo di tipo II. Il rilievo descritto è meritevole di second-look ecografico e se localizzabile ecograficamente di approfondimento citologico, o di monitoraggio con RM tra 4 mesi circa.
Linfonodi (con ilo ben riconoscibile) di aspetto reattivo nei cavi ascellari.

BIRADS 3

Puo' stare relativamente tranquilla o è preuccupante?
Grazie
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo non e' dirimente in senso diagnostico. Senz'altro non aspetterei 4 mesi per il control come consigliato.
E completerei con l'esame ecografico.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 449XXX

Grazie dottore per la risposta, ieri mia moglie è stata visitata dalla dottoressa che l'ha operata la quale le ha prenotato una ecografia per venerdi' dopo di che si vedra' il da farsi...ma se con l'ecografia (come è possibile) non si vede nulla, secondo lei dovrebbe fare un'altra risonanza da subito o altro? La ringrazio
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 449XXX

Buongiorno Dottore, oggi mia moglie ha effettuato (come suggerito a seguito della RM) l'ecografia mammaria con seguente risultato:

A destra in sede supero-estrema profonda si apprezza areola ipo-ecogena a margini irregolari con maggior asse longitudinale di circa 5 mm corrrispondente alla lesione descritta in RM meritevole di approfondimento cito-istologico. In sede sovrareolare tra i quadranti superiori si apprezza formazione polilobata ipo-ecogena di 10 mm da riferire in prima ipotesi a fibroadenoma, analoga alterazioni 7 mm è riconoscibile al quadrante infero.esterno di 18 mm ed in sede parareolare madiana di 25 mm.
Linfonodi con ilo ben rappresentato, di aspetto reattivo in sede ascellare. BIRADS 4a

La dotttoressa che ha gia' operato mia moglie al seno sx dice che puo' fare l'agoaspirato o,meglio, l'intervento chirurgico con rimozione delle lesione sospetta.
Sarei molto grato di una sua opinione in merito
Cordialmente La saluto

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
L'agoaspirato e poi si vedra'
O vuole fare un intervento senza una diagnosi ????
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 449XXX

Scusi se insisto, a mia moglie le hanno gia' disposto l'intervento chirurgico per i primi di novembre poiche' , a detta dei dottori, visto i risultati nulli dei 2 precedenti agoaspirato effettuati nell'altra mammella prima del precedente intervento, è meglio togliere la formazione sospetta direttamente. Le ricordo che le era risultato un carcinima lobulare in situ e, sempre secondo i dottori, il pericolo di un tumore è molto piu alto del normale.
Lei quindi consiglia di non intervenire chirurgicamente ?
La ringrazio per la disponibilita'