Utente 469XXX
gentile Dottore

scrivo per conto di mia moglie (eta' 45)mamma di 2 bambini, che sta vivendo un periodo ansioso dopo operazione al seno
per Quadrantectomia mammella destra. Siamo in attesa di parlare con Oncologo per sapere
iter da seguire con la seguente risposta ricevuta dall'anatomo -Patologo.

spero lei possa anticiparci qualcosa in merito , in attesa poi di parlare con ONCOLOGO.
premetto che io ( Marito ) sono riuscito ad avere la risposta del esame della parte asportata
tramite conoscenze in ospedale,

Diagnosi:
Carcinoma Tubulare e Cribiforme
Grado I sec. Elston - Ellis
Presenza di ampie aree di Carcinoma Intraduttale di basso grado anche con estensione perilesionale.
Margini Indenni.
PT1b G1 pN0 (sent)
Assetto recettoriale e fattori di proliferazione
Positiva la determinazione IHC dei recettori per Estrogeno (80%) e Progesterone(90%) la frazione di proliferazione
e' pari al 15% . Assenza di immunoreattivita' di membrana per Hr2 (Herceptest- DAKO) Score 0.

come valuta la situazione???
e quale la probabile cura da seguire ???? ormonoterapia?? Radioterapia??? o altro

la ringrazio di cuore .

distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Radioterapia senz'altro. Ormonoterapia probabile

I dati che allega suggeriscono un cauto ottimismo.
Oltre ai controlli necessario seguire le raccomandazioni di PREVENZIONE Primaria

Occorre un volume e forse non basterebbe per correggere alcuni suoi pregiudizi su questa malattia derivati probabilmente da una esplorazione senza guida di informazioni sulla rete.

Le suggerisco un differente approccio alla malattia, perché di cancro si guarisce, ma è più difficile guarire dalla seconda e più grave malattia che si accompagna ad esso : la paura del cancro !

Di questo ci occupiamo da anni nel mio blog RAGAZZE FUORI di SENO, cui partecipano anche molte figlie di madri ammalate e anche mariti che raccontano la storia delle mogli.
[Nel suo caso ad esempio e' utile condividere la attesa prima dell'intervento.

https://www.medicitalia.it/news/senologia/7376-blog-terapia-convegno-nazionale-ragazze-seno.html

in cui e' possibile correggere molti dei suoi pregiudizi su ereditarieta', prevenzione, e soprattutto PAURE e DARE SEMPRE SPERANZA

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/4700-dare-speranza-fattori-predittivi-mera-informazione-condanna.html

Se lo desidera (si presenti con un nome, anche fasullo) e dica pure che l'ho invitata io, cosi' puo' saltare tutti i preamboli ed entri nel nostro blog delle RAGAZZE FUORI DI SENO e Le prometto che non la lasceremo sola..
RIASSUMA LA STORIA DELLA MOGLIE E PARLI DELLE SUE PAURE senza remore.....
VA BENE COME BASE IL COPIA-INCOLLA DI QUESTO CONSULTO

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-1002.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com