Utente 234XXX
Donna 38 anni
All'età di 29 anni ca in situ seno sx : quadrectomia +radioterapia
Dopo circa due anni recidiva sempre di ca in situ: mastectomia e ricostruzione con gran dorsale, niente chemio, niente radio,niente ormoni.
Ora dal 2012 faccio sempre i controlli annuali , gli ultimi fatti due nesi fa ed è tutto ok.
Un mese fa ho fatto anche i soliti esami del sangue di controllo e i marcatori tumorali sono aumentati rispetto allo scorso anno, ma sono sempre nel range:
Cea 0,8 (fino a 5,0) scorso anno 0,7
Ca 15.3 17,7 (0,0-25,0)scorso anno 10,6
Ca 19.9 12,27 (0,0-27,0)scorso anno 18,8
Ca125 8,6 (0,0-35,0)scorso anno 5,6
La mia domanda è la seguente: dato che radiografia e mammografia sono tutte e due ok, da cosa può essere dovuto questo incremento dei marcatori rispetto allo scorso anno?non è che mi sta venendo un altro tumore ?? Grazie

Il messaggio sopra riportato l'avevo già inserito tempo fa. Lo riporto per allacciarmi al seguente:
a una mia parente di anni 66 circa 8 anni fa ha avuto ca mammario curato con chemio e radio. A distanza di circa 8 anni hanno riscontrato marcatori relativi al tumore mammario alti (non so nello specifico quali e mi pare fossero sui 50) .
Dopo innumerevoli approfondimenti le è stato riscontrato metastasi alle ossa!
Ovviamente questo ha fatto aumentare la mia paura , visto anche l'incremento dei miei marcatori riscontrato a febbraio 2017, esame che eseguo una volta all'anno insieme a ecografia e mammografia.Non mi fanno fare nessun altro approfondimento!
ma questo è sufficiente?
comincio a temere per i prox esami che dovro' fare come follow-up a febbraio 2018 .... perché il cea, ilca 15.3 e il ca 125 mi sono aumentati?
so che sono ancora dentro il range ma hanno iniziato ad aumentare ! soprattutto il cea 15.3!
io questi esami li ho solo fatti vedere al mio medico di base perché erano nella norma ma non credo che lui li abbia confrontati con quelli dello scorso hanno e si sia reso conto che sono aumentati. E' una cosa che si dovrebbe fare e di sui tener conto forse? fatemi chiarezza se potete, grazie mille a tutti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non solo I valori sono normali, ma non e' giustificata, pur se comprensibile , la sua ansia sino a che qualcuno non la informi che i marcatori sono in un certo senso ASPECIFICI perche' possono incrementarsi per cause, le piu' varie, anche NON TUMORALI.
FORSE NONOSTANTE GLI ANNI TRASCORSI DAL PRIMO TRATTAMENTO E' SBAGLIATO , NON PER COLPA SUA,
L'APPROCCIO GLOBALE ALLA MALATTIA.

Non puo' continuare a vivere, essendo da quanto scrive guarita, condizionata da ogni allarme e soprattutto dai falsi allarmi. Dalla sua storia dovrebbe concentrarsi piu' sulla Prevenzione Primaria che su quella secondaria.

Occorre un volume e forse non basterebbe per correggere alcuni suoi pregiudizi su questa malattia derivati probabilmente da una esplorazione senza guida di informazioni sulla rete o sulla scarsa informazione ricevuta ai controlli periodici.

Un tumore insorto prima dei 50 anni vuol dire che non si può pensare che il primitivo tumore sia stato provocato dall'invecchiamento delle cellule, ma da cause verosimilmente genetiche. Noi con l'intervento rimuoviamo il tumore, ma non le cause che continuano ad agire. Ecco perché nel suo caso la cautela deve essere massima,
ma riferita alla insorgenza di un NUOVO TUMORE.

Le suggerisco un differente approccio alla malattia, perché di cancro si guarisce, ma è più difficile guarire dalla seconda e più grave malattia che si accompagna ad esso : la paura del cancro !

Di questo ci occupiamo da anni nel mio blog RAGAZZE FUORI di SENO.
https://www.medicitalia.it/news/senologia/6986-blogterapia-ragazze-fuoridiseno-rfs-bilancio-anniversario.html

in cui e' possibile correggere molti dei suoi pregiudizi su ereditarieta', prevenzione, e soprattutto PAURE.


Se lo desidera (si presenti con un nome, anche fasullo) e dica pure che l'ho invitata io, cosi' puo' saltare tutti i preamboli ed entri nel nostro blog delle RAGAZZE FUORI DI SENO e Le prometto che non la lasceremo sola.. TRA LE SUE PAURE

RIASSUMA la sua storia (sufficiente anche il copia incolla di questo consulto E PARLI DELLE SUE PAURE senza remore.....

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-991.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com