Utente 378XXX
Salve Dottori. Volevo esporvi il problema di mia mamma. A seguito di una visita di controllo le è stato diagnosticata un piccolo nodulo sospetto che dopo l'agobiopsia si è scoperto essere un Carcinoma tubulare G1 di 7.5 mm. I dottori le hanno detto che dovrà fare l'intervento e poi forse la radioterapia. Premetto che l'ascella è libera. Volevo chiedervi se è possibile guarire del tutto da questo tumore, e soprattutto vorrei sapere quali sono i rischi ai quali dovrà fare fronte con l'intervento. Sono davvero molto preoccupato e vorrei un vostro parere in merito. Vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' sbagliato, non per colpa sua, l'approccio al problema. Cosi' Lei rischia di vivere tutta la vita con una spada di Damocle sulla testa e non c'e' test che possa rassicurarla.

Le suggerisco un differente approccio alla malattia, perché di cancro si guarisce, ma è più difficile guarire dalla seconda e più grave malattia che si accompagna ad esso : la paura del cancro ! Se desidera un approfondimento riposti la sua richiesta su esplicitando le sue PAURE .

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-1243.html

Le rispondero' senz'altro in dettaglio

Utilizzi pure il copia incolla di questo consulto che e' completo e chiaro, ma si presenti (scriva pure che l'ho invitata io) con un nome (anche fasullo se ci tiene alla privacy)
Ci sono nel blog molte figlie, figli di mamme ammalate
e mariti che presentano le stesse paure.

Il blog serve proprio a guardare in faccia la paura per poterla superare.

L'aspettiamo ! Ecco alcune informazioni sul BLOG (ci sono tante figlie-i che scrivono per le madri) https://www.medicitalia.it/news/senologia/7376-blog-terapia-convegno-nazionale-ragazze-seno.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com