Utente 486XXX
Ciao a tutti/e.
Mi chiamo Carmen e scrivo qui per descrivere la storia di mia madre (59 anni) e per avere il parere dello specialista. Mia madre ha subìto una mastectomia semplice mammella sx meno di un mese fa. Si trattava di un carcinoma ulcerato da togliere urgentemente; era arrivato a questi livelli perché non aveva mai avuto il coraggio di dire a noi figli di avere un nodulo, che poi nel tempo è cresciuto fino ad ulcerarsi.
A detta del Senologo, non sono intervenuti nella zona ascellare per rimuovere o quantomeno analizzare i linfonodi ascellari perché quando è arrivata in pronto soccorso le hanno fatto una ecografia del linfonodo sentinella. Quest'ultimo è risultato negativo e per tale motivo non lo hanno punto con ago aspirato e non sono poi intervenuti nella zona ascellare quando hanno fatto la mastectomia semplice.
Dopo un mese di attesa, arriva finalmente l'istologico: "Carcinoma duttale infiltrante G3 con focali aspetti di differenziazione sebacea. Focali fenomeni di permeazione neoplastica endovasale. Margini indenni. pT4b pNx
ER 90% PR 70%. Ki67 50%. Score 1+"
Ci hanno anticipato che dovrà fare chemioterapia, radioterapia sulla mammella operata e terapia ormonale ma sapremo di più dopo la visita oncologica.
Per la stadiazione le hanno fatto fare:
Scintigrafia ossea (che è risultata negativa), ecoaddome completo (anch'esso negativo) e tac con e senza mezzo di contrasto (che ha rilevato un nodulo di 7 mm nella mammella destra ed alcune pericentimetriche nodulazioni linfoadenopatiche nella zona ascellare).
Ci hanno proposto di fare anche la PET.
Ora quello che io vi chiedo è:
1. Come facciamo a conoscere la stato dei linfonodi ascellari? L'ecografia fatta in pronto soccorso è sufficiente per stabilire lo stato del linfonodo sentinella?
2. Con la PET possiamo avere qualche informazione in più sui linfonodi e sul nodulo della mammella dx?

3. Che prognosi ha mia madre e quanto possiamo sperare?

Grazie di cuore

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Carmen riposti sul blog dopo la visita con l'oncologo tutte le domande sulle quali non ha avuto risposte

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-1319.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com