Utente 387XXX
Carissimi dottori, sono un pò in ansia per mia mamma che nel 2015 ha subito una amstectomia per carcinoma duttale infiltrante con Provincia di Milano - Sesso: F - Età-46 - Peso: 60 -65 Kg - Altezza: 165 - Bmi: 23.14 normopeso

svuotamentto ascellare omolaterale. Successivamente le hanno inserito una protesi perchè nonotsnate lei abbia oggi 82 anni è una donna che ha sempre tenuto all'aspetto fisico. Devo dire che ha un'oncologa bravissima ( a dire poco) che la tiene sotto controllo veramente tanto...Come potrete immaginare le ha fatto fare di tutto e di più e l'ultima è sttaa una pet eseguita in data 23 novembre 2017.
Vi riporto il contenuto per avere un vostro parere in quanto la dottoressa ha deciso di ri fargliene fare un'altra in quanto i marcatori sono aumentati a 137
Le immagini Pet non mettono in evidenza aree di focale patologico ipermetabolismo glucidico a livello dei distretti cervico toracici addominali e del parenchima epatico. A livello scheletrico non si apprezzano caratteri ipermetabolici focali il corrispondenza della regiuone somatica sacrale descritta alla scintigrafia ossea del 14 giugno 2017. Lieve incremento di basso gradiente correlato del tratto posteriore della ottava costola costa sinistra che non assume caratteri specifici e per entita egradiente. Alla immagine MIP etransassiali area di focale patologico atteggiamento ipermetabolico , invece alivello della regione midollare illiaca posteriore adiacente alla sincodrosi sacroiiiaca sinistra ( suv max 2,67) Non ulteriori rielievi ipermetabolici a livello delle restanti segmenti scheletrici esaminati. Collateralmente segni di lieve accumulo diffuso aspecifico del traccaiante nel tratto medio colico destro sede di fessura del tragitto enterico regionale.

Conculusioni Reperti pet postivi per la presenza di patologico atteggiamento ipermetabolico glucidico focale in sede illaca midollare posteriore sinistra , adiacente alla sincodrosi , seppur singolaper caratteri e distribuzione risulta di sospetto significato secondario


Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi scusi ma ha gia' consultato la sua oncologa questo referto ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 387XXX

Buonasera dottore si ....Le ha detto che secondo lei ci potrebbe essere qualche cellula sul ileo e allora le ha cambiato la cura dandole delle punture ..Presumo ormoni! Dottore mi dica..Ps Cmq mia mamma forse non l'ho scritto come l'oncologa sa ha avuto cadute in passato e nel referto c'è scritto

[#3] dopo  
Utente 387XXX

Dottore, tra l'altro ha fatto esami su tutti gli organi x fortuna negativi.

[#4] dopo  
Utente 387XXX

Per favore che ne pensate