Utente 428XXX
Buonasera dottori, ho quasi 35 anni e ieri mi sono recata a fare un ecografia mammaria e ora vi riporto l esito:

Ecografia mammaria duttuloradiale integrata

L esame ecotomografico delle regioni mammarie condotto con sonda ad alta definizione da 16 Mhz mediante scansioni radiali lungo il decorso dei dotti galattofori ha visualizzato bilateralmente un regolare profilo dermoepidermico.
Normo-rappresentati gli stati adiposi sottocutanei e retroghiandolari.
I corpus mammae presentano ecostruttura disomogenea per la presenza di multiple aree di addensamento ghiandolare in presenza, a destra, QII, di un immagine nodulare, ipoecogena, a margini netti, non ecoattenuante, non vascolarizzata, disposta secondo un piano orizzontale di 10.3 x 4 mm, non nota (precedenti esami non in visione) pertanto meritevole di controllo a 1-2 mesi. Sempre a destra, QSE, in sede periareolare, si apprezza un immagine ovalare, con ilo iperecogeneo, di 7 mm, compatibile con linfonodo intramammario.
Bilateralmente si repertano alcune immagini cistiche, la maggiore a sinistra, QSE, di 10.4 mm.
Le zone peri e sottoareolari, ben esplorabili, sono nei limiti,
Nella norma lo strato muscolare retroghiandolare.
A livello dei cavi ascellarisi repertano, bilateralmente alcune linfoadenopatie iperplastiche, con caratteristiche reattive, le maggiori a sinistra, di 19 mm e a destra di 17 mm. Sempre a sinistra, si apprezza ulteriore linfoadenopatie iperplastica, ovalare, con ilo non visibile e ricca vascolarizzazione polare di 13 mm, meritevole di controllo a 1-2 mesi.

L'ecografista mi ha detto che non è nulla di allarmante, ma io leggendo in giro su internet ho letto tutt altro.
Da ieri sono in ansia totale che non fa bene ne a me ne al mio bimbo di due anni.
Vorrei gentilmente un altro parere medico.
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Continui a consultare Internet senza guida e riuscira' senz'altro a complicarsi la vita.

Ha un fibroadenoma ed un linfonodo intraparenchimale che hanno scarso significato patologico.

Esegua il controllo in tutta serenita'
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com