Utente 489XXX
buongiorno professore
Le ho scritto il 14 c.m. per mia figlia di 20 grossa obesa-
Le riporto gli esiti della Tomosintesi mammaria e della valutazione successiva del senologo. Vorrei un suo parere
16/04/2018 - Esame eseguito con tecnica Tomo HD nelle due proiezioniortogonali CC e MLO.
Mammelle con ridotta rappresentazione della componente ghiandolo-stromale(BI-RADS B), disposta in addensamenti disomogeneidi tipo micro e parvi - nodulari.
In tale contesto non evidenza di immagini riferibili a lesioni con caratteristiche infiltrative nè microcalcificazioni atipiche.
Regolari il piano cutaneo, le areole ed i capezzoli.
Si rimanda a videat specialistico.

il 19 Aprile 2018 mostro gli esami della tomosintesi al senologo -
" Tomo NN"
Controllo tra sei mesi con eco mammaria ( da effettuare una settimana dopo il ciclo).

Il senologo ( a detta di molti uno dei migliori della Campania ), mentre osserva le lastre dice " qua non c'e niente di brutto". Su mia domanda sul referto BI-RADS B cosa significasse (visto che non capivo la lettera B finale) mi dice che probabilmente il radiologo intendesse dire alterazioni benigne. Sempre su mia domanda..mi diceva che forse poteva essere stato anche l'assenza del ciclo a causare dolenzia e gli esiti della ecografia effettuata il 05.04.2018.
Lei che ne pensa egregio dr. Catania?
La ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La mammografia a quella eta' ha dei limiti, ma nel suo caso fortunatamente la componente adiposa prevalente la rende leggibilissima e dal referto che allega si evince che non ci sia nulla di sospetto in senso oncologico.
Quindi state tranquille
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com