Utente 481XXX
Egregio dottor Catania, grazie per i suoi consigli . E' vero che sono un pò in ansia; a quanto pare la lesione a cui accennavo nei precedenti consulti, ovvero i pallini, che percepisco al tatto vicino alla cicatrice chirurgica del precedente intervento, sono altri piccoli focolai di iperplasia, o dovrebbero esserlo, la presentazione è analoga alla volta precedente , e come la volta precedente mi dolgono all'avvicinarsi del ciclo .
Non ho certamente ancora una diagnosi istologica, ma ho fatto la visita chirurgica senologica , e mi è stato detto che le caratteristiche sono di benignità ; l'analogia con la scorsa lesione è troppo forte per potere essere ignorata. Mi è stato detto che ancora non vanno escissi e sono stata rimandata ad un controllo tra tre , quattro mesi . Ma io mi domando se è una atipia , come la volta scorsa, ha senso aspettare e vivere come se avessi una bomba ad orologeria nel mio seno . Scusi il disturbo e lo sfogo. Desidererei dei suggerimenti, anche in medichese. Ho studiato biologia, quindi ne capisco qualcosa, grazie .

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ravvedo la somiglianza con il quadro precedente francamente .
Purtroppo non saprei cosa aggiungere perche' non c'e' una diagnosi. Benignita' non e' una diagnosi e a distanza senza una visita non e' possibile aggiungere alcun contributo uilteriore.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 481XXX

sarò operata a settembre, mi è stato riferito che l'esame istologico sarà dirimente, e di non preoccuparmi, perchè alla visita sembra una malattia benigna, simile a quella dello scorso anno .
Lei che ne pensa ? L'intervento dovrebbe essere una biopsia escissionale allargata.