Utente 393XXX
Buongiorno volevo avere qualche parere da voi esperti :
Mio papa' 67 anni da 8 anni in emodialisi per IRC ,cardiopatico sempre da 8 anni con due interventi al cuore tra cui uno nel 2011, gli sono stati eseguiti 3bypass e circa 1 anno fa' uno stent.Problema circolatorio anche agli arti inferiori .

La settimana scorsa ha eseguito un'ecografia mammaria perche' da circa un mese e mezzo ha riscontrato un ringonfiamento della mammella dx con questi risultati : Marcata Ginecomastia e sempre nella sede della ginecomastia , zona ipoecogena di 0,8mm . Consigliata mammografia e in caso di negativita' della stessa , si consiglia comunque ago-aspirato.

Questa mattina ha eseguito la mammografia con questi risultati : Nel quadrante superoesterno della mammella destra si osserva un'immagine opaca a margini irregolari , spiculati , con alcuni rari inclusi calcifici riferibile , in prima ipotesi a lesione di natura neoproduttiva
Il reperto richiede pertanto una valutazione specialistica senologica.
Normali i restanti reperti .

Ovviamente seguiremo tutti i consigli dati , e domani mattina ne parleremo col curante .

Essendo che in famiglia siamo spaventati , volevamo sapere se c'e' ancora qualche possibilita' che non sia un tumore o dobbiamo temere il peggio perche' il referto mammografico abbastanza chiaro . Ma in realta' il radiologo non e' stato molto chiaro , ha solo aggiunto che essendo una lesione piuttosto piccola secondo lui eseguendo un ago-aspirato ( al di la' del risultato istologico ) di rimuoverla in ogni caso , e che ci sono possibilita' oltre del 90% che mio papa' torni apposto .
Non sappiamo che pensare , ringrazio in anticipo tutti.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non e' scontato che si tratti di un tumore anche se presenta caratteristiche strumentali sospette. E quindi occorre aver pazienza sino all'approfondimento microbioptico o a quello istologico.
Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 393XXX

Grazie dottore per la risposta , Volevo porle ancora una domanda
Gli esami strumentali danno parecchio sospetto che lo sia , ma può accadere che anche con questi risultati strumentali non lo sia ?e al giorno d'oggi che probabilità di guarigione si hanno ?
Grazie mille ,cordiali saluti

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Perche' parla di probabilita' di guarigione se non sappiamo di cosa si tratta ?

Se desidera un approfondimento in considerazione del comprensibile momento di confusione

Le rispondero' senz'altro ma dovrebbe con il copia incolla ripostare la sua storia e la sua chiara richiesta di consulto

Su
https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-5814.html

Perche' nel suo caso per comprendere meglio la mia replica potrebbe essere necessario che io alleghi (qui non e' consentito) alcune immagini.

la pagina, che le ho allegato (Blog Ragazze Fuori di Seno) si aggiorna continuamente con l'arrivo dei post e comunque con il copia incolla puo' postare nell'ultima pagina del blog in fondo in basso dove c'e' una finestra per I commenti.

Si presenti (obbligatorio) per favore con un nome, (ovviamente va bene anche un nome di fantasia se ci tiene alla privacy).
.
SPECIFICHI SE PRESENTA UNA STORIA FAMILIARE PER TUMORE AL SENO O ALL'OVAIO


L'aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 393XXX

Farò come mi ha detto , grazie di tutto dottore
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 393XXX

Dottore ho scritto nel blog che mi ha linkato ma sicuramente causa numerosi post non lo avrà visto , comunque scrivo qua :
In attesa della visita senologica di mio papà di questo lunedì ,
volevo comunicarle un piccolo aggiornamento che potrebbe anche non aver significato ma che a mio parere vale la pena segnalare :
Mio papà circa 1 ora fà è tornato dalla seduta dialitica e ci ha raccontato che un paziente uomo che effettua la dialisi insieme a lui , in questo ultimo periodo ha avuto un rigonfiamento delle due mammelle.
Può accadere che sia colpa della dialisi o qualche farmaco nonostante ciò la sospettabilità del referto già pubblicato in precedenza ?