Ho effettuato frenuloctomia, vorrei sapere se con la caduta dei punti il frenulo torna come prima

Ieri ho effettuato una frenuloctomia, e ora ho i punti di sutura riassorbibili.

Volevo sapere se con l’andare via dei punti il frenulo torna come prima solo un po’ più allungato o rimane il segno di una cicatrice o qualcosa di strano visibile ad occhio?

Perché prima il mio frenulo non era proprio cortissimo, infatti l’urologa a pene non eretto non ha visto tutta questa cortezza, il glande si scopriva sia non eretto che da eretto, solo che in posizione eretta il prepuzio si fermava proprio appena scoperto il glande dove c’è la rientranza e formava come un arrotolamento di pelle e non andava più giù di così, se tiravo di più si vedeva il frenulo che tirava il glande verso il basso.

Non mi ha mai dato dolore durante rapporti sessuali ma avevo difficoltà a tenere il glande scoperto perché il prepuzio tornava sempre a coprire il glande, anche con profilattico, e se cercavo di tenere la pelle durante la penetrazione per non farla retrarre appunto sentivo il frenulo che trazionava, ma anche questa cosa non mi ha mai dato dolore.

Vi ho spiegato un po’ la mia situazione, secondo voi ho fatto bene a sottopormi alla frenuloctomia?
E per
La cosa dei punti il frenulo ritornerà come prima ma più lungo o si vedranno cicatrici o qualcosa di strano?
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 39k 1.8k 19
Il buon senso direbbe che qualsiasi intervento chirurgico si debba fare solo quando ve ne sia la reale necessità, a fronte di evidenti fastidi o rischio di complicazioni. Da come ci racconta le cose, verosimilmente vi è stato qualche problema di comunicazione e la responsabilità sta da entrambe le parti. Comunque, stiamo parlando del più banale degli interventi del repertorio urologico, quindi quel che è stato è stato, non facciamone una questione di solo principio.
Dopo la sezione chirurgica il frenulo ovviamente scompare come formazione a se stante, la superficie del glande rimane liscia e regolare anche nel suo versante inferiore e si continua in modo uniforme con la parte interna del prepuzio come nel resto della circonferenza. Può essere che per qualche tempo resti visibile una cicatrice verticale, che però tende a scomparire col tempo nella maggior parte dei casi.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Utente
Utente
Grazie per la risposta,
Si sicuramente non vi era tutta questa urgenza che poteva dare problemi come un frenulo molto corto.
Però sicuramente qualche fastidio c’era.
Secondo lei ho sbagliato a sottopormi a questa operazione?
Adesso noto che il frenulo è più lungo però ci sono ancora i punti e quindi non riesco a capire ancora se il frenulo tornerà in un buon stato estetico.
[#3]
Utente
Utente
Volevo chiederle anche visto che per la prima settimana mi è stato detto di pulire con della soluzione fisiologica e poi disinfettante non alcolico e in seguito di applicare gentalyn.
Dopo che i punti si sono assorbiti esiste una crema che elasticizza e ripara la cicatrice? PEONIL potrebbe andare bene?
[#4]
Dr. Paolo Piana Urologo 39k 1.8k 19
La situazione impiegherà un paio di mesi a stabilizzarsi, quindi non abbia troppa fretta e non desideri esprimere giudizi anzitempo. Sulle creme cicatrizzanti noi facciamo pochissimo affidamento, il tempo che passa è perlopiù l'unica terapia efficace. Preoccuparsi dell'estetica del frenulo in effetti ci fa un po' sorridere, ma ognuno nella vita la vede a modo suo (!)

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#5]
Utente
Utente
Dottore volevo aggiornarla sulla situazione,
Stasera mentre stavo facendo la solita pulizia e applicando la crema antibiotica ho tirato forse troppo in giù il prepuzio per mia curiosità su come stesse andando la cicatrizzazione e ho sentito un forte dolore.
Sento ancora adesso un po’ dolore a distanza di due ore.
Crede che ho danneggiato la cicatrizzazione?
Può influire sul risultato o magari avrò dolori futuri?
Non c’è stato nessun tipo di sanguinamento.
[#6]
Utente
Utente
Dottore scusi il disturbo un altra volta.
Premetto che Domani andrò a fare il controllo dal urologo e chiederò la stessa cosa ma volevo un consiglio anche da lei che mi sembra molto esperto.
Io non sono molto sicuro che là frenuloplastica abbia risolto del tutto il problema, nel senso che il frenulo sembra un pochino più lungo ma la pelle in erezione rimane ancora lì arrotolata sotto il glande, la mia domanda è questa, è possibile che il problema possa essere che vi sia una troppa quantità di prepuzio? In effetti a pene non eretto da sempre io ho la classica proboscide quindi da dove finisce il glande ho ancora molta pelle che lo chiude.
Da piccolo (questo è un dettaglio che mi sono dimenticato di dirle) non riuscivo a scoprire il glande, credo si chiami fimosi, poi con l’inizio della adolescenza e con un po’ di ginnastica questa cosa è scomparsa da sola, tanto che non ho mai avuto problemi a scoprire con facilità la pelle, che mi sembra abbastanza elastica.
Secondo lei togliere appena questa proboscide potrebbe togliermi questa cosa?
[#7]
Dr. Paolo Piana Urologo 39k 1.8k 19
Le abbiamo già scritto che non è certamente questo il momento per eprimere un giudizio. Ne riparliamo tra un paio di mesi.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#8]
Utente
Utente
Va bene, la terrò informata. Grazie ancora
[#9]
Utente
Utente
Un ultima cosa dottore, solo per informazione.
una circoncisione parziale se in caso viene consigliata, da benefici? Perché ho letto di pareri molto discordanti tra urologi che dicono che non serve a molto e che probabilmente si andrà in contro ad un altra operazione di circoncisione radicale.
[#10]
Dr. Paolo Piana Urologo 39k 1.8k 19
L'urologo esegue la circoncisione a scopo funzionale e non estetico. Questo vuol dire che si asporta la quantità di prepuzio che permette un agevole scoprimento del glande in ogni occasione, né più né meno. Quale sia questa quantità lo decide il nostro Collega all'atto dell'intervento. Il prepuzio viene asportato completamente solo in situazioni particolari (es. balanite cronica del diabetico, sospetti tumorali e poco altro).

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it