Utente 753XXX
Salve, vorrei esporre la mia problematica, per cercare un parere:
Martedi pomeriggio/sera, ho avuto un episodio di "minzione frequente", nel senso, un bisogno costante di mingere ogni ora.. la quantità era normale, forse anche eccessiva considerando che ho bevuto poco, e con il passare delle ore tendeva a schiarirsi fino a diventare trasparente. Il giorno seguente mi è passato ma ho cominciato ad avvertire uno strano dolore ai fianchi e in zona reni che venivano in vari momenti della giornata incostantemente, la minzione sembrava abbastanza normale, in qualche occasione torbida, ma comunque giallino, quasi sul fosforescente. Sono andato dal medico il mercoledi, ma trovando i sintomi un po' vaghi (non avevo ancora il bruciore ai fianchi e le urine sembravano normali) mi ha consigliato di fare subito analisi delle urine e del sangue. I risultati arrivano domani.Questi dolori ce li ho da quel giorno. Stamattina, dopo la prima minzione ho avvertito un bruciore localizzato in zona reni e alla vescica, il colore delle urine sembrava normale. Come faccio a capire se questi dolori sono realmente dei reni o è un dolore alla schiena? In questa settimana ho cercato di bere molto(solo acqua), ma non ho notato miglioramenti particolari. Potrebbe trattarsi di un infezione? calcoli?

Grazie per la disponibilità, Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente come sospettato dal suo medico di famiglia la causa di tale sintomatologi apotrebbe essere un infezione dell' apparato urinario, esegua gli esami segnati ed eventualmente une cografia dell' apparato urinario
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Utente 753XXX

La ringrazio del parere! Oltre a bere tanto, che mi sembra una buona idea, cosa potrei fare per "migliorare" il dolore? Ora per esempio non ho nulla, ma in certi momenti si fa sentire notevolmente sia su fianchi, zona lombare, che addome.

Grazie mille!

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
aspetti i risulati delle analisi e poi in base a quelli decidere che terapia effettuare
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com