Utente
Vorrei spiegare il mio problema oltre che specificare le terapie somministrate:
Da fine giugno sono iniziati i primi sintomi con minzioni molto frequenti (anche ogni 4-5 minuti) e nicturia. Sono andato dal medico di famiglia che mi ha prescritto Levoxacin 500 mg (una capsula al dì per 5 gg.) per curare una sospetta cistite. Non ho avuto alcun beneficio da questa cura ed il medico mi ha prescritto esami del sangue e delle urine, dove non sono risultate anomalie se non "rari leucociti e rari filamenti di muco". Ho eseguito anche un'ecografia renale e vescicale dove non sono risultati calcoli od ostruzioni. Il medico mi ha consigliato di continuare la terapia antiobiotica con Bactrim 160 mg + 800 mg (2 compresse al dì per altri 5 gg.). Non riscontrando ancora una volta alcun beneficio mi sono sottoposto ad una visita urologica con ispezione rettale. L'urologo, che sospetta una prostatite, mi ha prescritto un antifiammatorio, Naprosyn 500 per 10 gg. e Permixon per 2-3 mesi. Ancora oggi, nonostante le cure, continuo ad avere problemi di minzione (molto frequente con getto interrotto o sgocciolamento) e nicturia. Ho forti dolori lombari sia a dx che a sx, alle anche, articolari (polsi,caviglie,spalle,gomiti e ginocchia)e cervicali; da seduto sento come un peso fastidioso o senso di schiacciamento tra l'ano ed i testicoli soprattutto se viaggio in auto.
La prostatite può dare questi sintomi?
Puo servire un esame del PSA o un'ecografia prostatica transrettale?
Nel riangraziarVi per la risposta che mi vorrete dare, porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Leonardo Di Gregorio

28% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
La prostatite è spesso causa dei disturbi da lei lamentati guarisce lentamente e necessita di cure per lungo tempo le consiglio quindi di attendere almeno una settimana prima di eseguire un controllo del liquido seminale e delle urine controllando la presenza di batteri banali miceti clamidie e micoplasmi
Dr. LEONARDO DI GREGORIO

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta molto veloce e per avermi tranquillizzato sui sintomi. Vorrei chiedere solo un'altra cosa. Devo, nel frattempo, prendere altri medicinali quali antiobiotici o antifiammatori?
Grazie Ancora.